Inverno

Corso antisbandamento: in inverno può tornare utile

INFO
|
Scivolare, slittare, sbandare: senza un corso appropriato l’inverno può essere pericoloso. Foto: iStock

Ci sono buoni motivi per cui in Svizzera «gli sport sui pattini» godono di molta popolarità: è divertente scivolare sulle superfici ghiacciate. A chi è già capitato di ritrovarsi con il proprio veicolo su una superficie molto scivolosa, però, sa bene che questa esperienza non è sempre così divertente. Perché dunque non seguire un corso antisbandamento in cui si imparano teoria e pratica necessaria per poter gestire una situazione di questo tipo? comparis.ch ha raccolto i consigli più importanti sulla tematica e sulle varie offerte.

Consiglio 1 – Perché conviene un corso antisbandamento?

Anche seguendo tutte le indicazioni relative alla guida con ghiaccio, preparando a dovere il veicolo per l’inverno e guidando con cautela, non è detto che non si venga spiacevolmente sorpresi dalle conseguenze di una carreggiata ghiacciata. Il veicolo sbanda, non si capisce che diamine succeda e l’auto diventa incontrollabile. Molti conducenti si ritrovano spiazzati in una situazione di questo tipo, soprattutto perché non sanno come possa reagire il veicolo in condizioni stradali complicate, a meno che non abbiano tutti gli strumenti per gestire lo sbandamento. 

Ed ecco che entra in gioco il corso di sbandamento. In primo luogo un corso di questo genere può creare una certa consapevolezza per i vari pericoli. L’obiettivo è di mostrare comportamenti di guida prettamente errati, sensibilizzare i neopatentati a una guida difensiva e promuovere la prudenza al volante.

Dopo una parte teorica il corso passa alla pratica. Le lezioni del genere, infatti, «si imparano sperimentandole in prima persona». Quando il corsista siede in prima persona sul veicolo riesce ad avere l’impressione più vera di ciò che può succedere in questi casi. Si lavora con esempi pratici, infatti, proprio per indurre una riflessione sul proprio modo di guidare. Il conducente impara dunque a conoscere meglio il proprio veicolo e i suoi limiti.

Dal 2005 il corso di sbandamento è parte integrante della formazione in 2 fasi per i neoconducenti in tutta la Svizzera e quindi è obbligatorio e si svolge nella prima giornata della formazione stessa. Anche se il modello di formazione ha incontrato molte critiche, il corso di antisbandamento ha avuto e continua ad avere un enorme successo.  

Consiglio 2 – Qual è l’offerta migliore?

Il mercato è pieno di offerte di corsi. A questo punto è necessario osservare un po’ i propri bisogni, ovvero, chiedersi se il corso sia un modo di affrontare l’inverno e la guida su strada in questa stagione con maggiore sicurezza, oppure se si intenda solo portare a termine la prima giornata di formazione in 2 fasi.

Se si cerca di tutelare maggiormente la propria persona, ci sono diverse varianti di corso antisbandamento. Si trovano quindi corsi che si specializzano su singoli pericoli, come, ad esempio, pericolo di sbandamento in caso di neve e ghiaccio. 

Ecco alcune indicazioni su dove seguire il corso:

TCS Corso di base su neve e ghiaccio

Attenzione! Non è la formazione 2 fasi. Questo corso può essere seguito a Zernez, Bourg-St-Pierre o a St. Stephan.

Snowdrive: corso per guida su neve con BMW (con sconto speciale per i neoconducenti)

Attenzione! Non è la formazione 2 fasi. È specifico per conducenti di BMW. Questo corso si tiene direttamente sul Säntis.

Se si desidera portare a termine un corso di sbandamento che conferisca anche la qualifica della formazione in 2 fasi, è bene tenere a mente che non tutti i corsi di sbandamento sono considerati validi ai fini della formazione. Consigliamo quindi di informarsi a dovere sulle condizioni del corso. Confrontare le offerte e considerare anche i corsi offerti dall’Ufficio della circolazione è una buona abitudine. 

Gli offerenti indicati di seguito consentono di effettuare la prima giornata della formazione 2 fasi.

In Ticino (Leventina): Aerodromo di Ambrì

Nella zona di Zurigo: DriveZ

Nella Svizzera interna: VAZ-TCS

Nella Svizzera orientale: A-Z Verkehrsschule

Alcuni assicuratori sostengono le buone intenzioni del conducente e offrono corsi propri sul tema «guida sicura» oppure un contributo finanziario per la partecipazione a un corso di questo tipo. Consigliamo quindi di scegliere la giusta assicurazione, anche pensando alle offerte incluse.