Comparis
Newsletter
it

Assicurazioni

Auto e moto

Immobili

Credito e ipoteche

Salute e previdenza

Altri servizi

Comparis

Menu

Auto e motoAutomercatoIl coronavirus fa impennare la domanda di auto online
Acquisto e leasing

Il coronavirus fa impennare la domanda di auto online

di Lara Surber

09.02.2021

Foto: iStock / Ignatiev

La pandemia di coronavirus ha incentivato le persone a cercare un’auto su Internet. Lo dimostra un’analisi di oltre 26 milioni di ricerche di veicoli effettuate su comparis.ch nel periodo tra gennaio e dicembre 2020.

  • Di cosa si tratta?
  • I risultati più significativi
  • Che cosa ci ha sorpreso
  • I risultati in sintesi
  • Cosa dicono gli altri su di noi

Di cosa si tratta?

  • Nel 2020 è aumentato in modo significativo il numero di persone che hanno cercato un’auto su Internet rispetto all’anno precedente.
  • Dopo il crollo della domanda durante il primo lockdown c’è stata l’impennata.
  • Nei cantoni montani Subaru è sparita dalla top 10 dei marchi più ricercati.

I risultati più significativi

Nel 2020 è aumentato del 5,8% rispetto al 2019 il numero di persone che hanno cercato un’auto su Internet. Lo dimostra un’analisi dell’Automercato più grande della Svizzera, comparis.ch. Secondo Andrea Auer, esperta Comparis in materia di mobilità, oltre alle concessionarie chiuse uno dei possibili motivi di questo trend sono state le varie difficoltà dei produttori nella consegna dei veicoli nuovi.

Mercedes si aggiudica il primo posto nella classifica svizzera dei marchi di auto più ricercati su Internet. Nel Canton Ticino la Fiat rimane nella top 5 delle auto più amate. E non solo: il marchio è entrato ora nella top 10 dei marchi più ricercati nel Canton Grigioni, nel Canton Uri e nel Canton Glarona.


Trovare un veicolo

Che cosa ci ha sorpreso

Durante il primo lockdown, la domanda di automobili ha reagito con un crollo. Poi c’è stata l’impennata: a maggio, il numero di persone che hanno cercato un’auto su Internet è aumentato del 15,6% rispetto a maggio dell’anno prima. A giugno 2020, poi, le richieste sono aumentate di ben il 28,5%. Senza i grandi autosaloni e con gli showroom chiusi, la domanda elevata va considerata come una specie di effetto di recupero. Oltre a ciò, con la paura di contagiarsi sui mezzi pubblici, l’auto ha riacquistato popolarità.

Suzuki si è classificato per la prima volta tra le dieci posizioni nei cantoni dei Grigioni e del Vallese. Subaru è invece sparito dal ranking a livello cantonale.

Qui si trova l’analisi completa sulla domanda di auto 2020.

Utilizza più spesso l’auto rispetto a prima?
No
Created with Survey maker


I risultati in sintesi

I marchi di auto più richiesti nel 2020

La domanda di auto online 2020

Cosa dicono gli altri su di noi

Autore

Lara Surber

Newsroom Comparis

social@comparis.ch

Articoli correlati

Inizio pagina

Newsletter

Per ricevere sempre le ultime novità sulle possibilità di risparmio e i consigli degli esperti in tema di salute, finanza e tasse.

Con la registrazione dichiaro di essere d'accordo con l'elaborazione dei dati in base alla Dichiarazione sulla protezione dati di comparis.ch.

comparis.ch
  • Tutto su Comparis

  • Media

  • Offerte di lavoro

Social Media
Lingue
  • DE
  • FR
  • IT
  • EN
  • Contatti
  • Protezione dati
  • Informazioni legali
  • Colofone

© 1996–2021 comparis.ch SA, Birmensdorferstrasse 108, 8003 Zurigo, +41 44 360 52 62