Acquisto e leasing

Auto d’occasione diesel: una su due a rischio divieti

ANALISI
|
Divieto di circolazione per le auto diesel: in alcune città tedesche sarà realtà già questa primavera. Foto: iStock / Bestgreenscreen

A seguito della decisione presa dal tribunale amministrativo di Lipsia, alcune città tedesche introducono già quest’anno i divieti di circolazione per veicoli diesel. Un’analisi del servizio di confronto internet comparis.ch mostra che sul proprio portale automobilistico un’auto diesel d’occasione su due sarebbe soggetta a questo tipo di divieti. Nel mese di marzo 2018 la domanda di auto diesel sull’Automercato di Comparis, la più grande offerta online di auto in Svizzera, ha registrato un calo del 20 per cento, segnando così un minimo storico. 

In Germania, già questa primavera potrebbero entrare in vigore i primi divieti di circolazione per veicoli diesel. Anche il governo ginevrino ha annunciato di voler valutare un divieto di circolazione temporaneo per i veicoli diesel più vecchi. Il divieto riguarda i veicoli diesel che rispondono alle norme sulle emissioni da Euro 1 a Euro 5, ovvero le auto immatricolate prima del mese di settembre 2015. Secondo l’Ufficio federale di statistica (UST), attualmente questa categoria di auto – che non soddisfa la norma sulle emissioni Euro 6 – corrisponderebbe a quasi un milione di veicoli in circolazione sulle strade svizzere. 

Un’auto d’occasione su due non soddisfa la norma Euro 6 

Chi desidera acquistare un’auto diesel d’occasione deve fare molta attenzione. Un’analisi del servizio di confronto internet comparis.ch mostra che nella più grande offerta online di auto in Svizzera vengono offerte in totale 87’000 auto diesel. Di queste, un’auto su due non soddisfa la norma Euro 6, mentre una su sei (14’000) raggiunge al massimo la norma Euro 4 e soltanto una su cinque (25’000) adempie la norma Euro 5. Queste vetture sarebbero soggette ai divieti menzionati. 

Domanda di auto diesel in calo del 20 per cento a marzo 

La domanda di auto nuove e d’occasione su comparis.ch rispecchia l’incertezza del futuro delle auto diesel: solo nello scorso mese le ricerche di auto con questo tipo di motorizzazione sono calate del 20 per cento, registrando un minimo storico alla fine del mese di marzo 2018. Tra gennaio 2015 e aprile 2018 la domanda è calata in totale del 44 per cento. Nello stesso periodo la domanda di auto a benzina è invece aumentata del 71 per cento. 

L’esperto di mobilità di Comparis Harry H. Meier mette in guardia chi desidera acquistare un’auto d’occasione: «Chi sta considerando di acquistare una “vecchia” auto diesel d’occasione deve informarsi bene sulle limitazioni al traffico che potrebbero entrare in vigore e confrontarle con le proprie esigenze di mobilità. Al momento, non ha problemi di circolazione chi opta per un modello rispondente alla norma sulle emissioni Euro 6. Generalmente queste auto sono state messe in circolazione dopo il mese di settembre 2015 e pertanto non sono interessate da misure contro l’inquinamento atmosferico». 

Grafico – Le auto d’occasione diesel su comparis.ch