RC e mobilia domestica

Assicurazione cellulare: dagli operatori è più cara

CONSIGLIO
|
Se il cellulare si rompe, l’assicurazione mobilia domestica rimborsa. Foto: iStock

All’acquisto di un cellulare nuovo molti venditori consigliano vivamente di stipulare un’assicurazione e quando si ha tra le mani il dispositivo nuovo di zecca, è facile cedere alla tentazione, e finire per firmare il contratto. Ma ha davvero senso stipulare assicurazioni per cellulare tramite gli operatori telefonici e, soprattutto, conviene?

Una volta trovato il cellulare tanto desiderato, ci si augura di poterlo usare il più a lungo possibile. E poi i prezzi che raggiungono addirittura le quattro cifre inducono certamente a pensare di assicurare il cellulare. Per questo, molti negozi di elettronica e ditte di telecomunicazione offrono assicurazioni specifiche per cellulare che si assumono i costi se, ad esempio, lo schermo va in frantumi o il telefono cade nel WC.

Nel concreto, per assicurare un iPhone 8 da 840 franchi, il cliente paga circa 10 franchi al mese. Così, in caso di danno, al prezzo annuale di 120 franchi e una franchigia di 50 franchi, riceve il valore a nuovo del dispositivo. Questa assicurazione entra in gioco se il cellulare cade, finisce sotto una macchina o subisce danni causati dall’acqua. Furto e perdita, tuttavia, sono in genere esclusi. Se il cellulare viene rubato e utilizzato per telefonare, l’assicurazione copre i costi che ne derivano fino a 2’000 franchi. Tutto questo può sembrare davvero fantastico a chi tiene tra le mani uno smartphone nuovo.

Assicurazione mobilia domestica: un terzo più conveniente

In realtà non tutti sanno che anche l’assicurazione mobilia domestica può coprire i danni al cellulare. Oltre a tablet, laptop, PC e altri dispositivi elettronici, anche i cellulari rientrano tra gli «apparecchi domestici per il consueto uso fuori casa». A stupire però è il fatto che, nonostante i rischi assicurati e la franchigia siano uguali, l’assicurazione mobilia domestica costa meno dell’assicurazione per cellulare.

E continua a essere più conveniente anche se, scegliendo il supplemento adeguato, si aggiungono furto e perdita dell’apparecchio e di altri dispositivi sportivi e per il tempo libero («apparecchi domestici per il consueto uso fuori casa») di tutta la famiglia.

Soluzione indiscussa per le famiglie

La differenza di prezzo si fa particolarmente evidente se si calcolano i costi assicurativi di una famiglia di quattro persone. Se ogni componente della famiglia stipula un’assicurazione singola per il proprio cellulare, i costi complessivi annuali sono addirittura sei volte superiori a quelli dell’assicurazione mobilia domestica. Ciò risulta ancora più assurdo se si pensa che la pratica di sinistro potrebbe essere elaborata dai medesimi collaboratori, in quanto anche gli operatori telefonici lavorano chiaramente con partner assicurativi svizzeri.

Il consiglio di Comparis

Nel caso di un’assicurazione per cellulare, a guadagnarci sono soprattutto i venditori che ricevono una provvigione per ogni polizza venduta. Per gli utenti di cellulari, invece, non conviene assolutamente. Chi tratta con cura il proprio dispositivo, predispone un PIN di sicurezza e stipula un’adeguata assicurazione mobilia domestica con copertura «All-Risk», può dormire sonni tranquilli per ogni tipo di pericolo. E il denaro risparmiato si può mettere da parte per altro, dato che se dovesse davvero capitare qualcosa al cellulare, l’assicurazione mobilia domestica coprirà i danni.