Appartamento in affitto

Nuovo appartamento: consigli per la candidatura

CONSIGLIO
|
I proprietari vogliono gli inquilini migliori e hanno l’imbarazzo della scelta. Foto: iStock / shironosov

Come se non fosse abbastanza difficile trovare l’appartamento giusto, della grandezza appropriata, a prezzo ragionevole e nella zona preferita, dopo la ricerca, inizia la grande battaglia con la concorrenza. Preparando la candidatura per un appartamento è bene tenere a mente un paio di punti e distinguersi dai concorrenti. comparis.ch ha raccolto i consigli più importanti.

Fare buona impressione durante la visita

Il potenziale inquilino che si presenta alla visita dell’appartamento già con tutta la documentazione necessaria, è puntuale e simpatico, è già un pochino più vicino alla consegna delle chiavi. Con queste semplici accortezze non è difficile apparire convincente:

  • Presentarsi puntualmente all’appuntamento della visita
  • Fare domande, apparire interessato, ma non invadente
  • Se possibile o se richiesto, portare già la cartella per la candidatura al completo

Cosa comprende la candidatura per un appartamento?

Spesso molte cose possono essere chiarita già durante la visita ed entrambe le parti hanno una sensazione positiva. A questo punto una cartellina ordinata con la candidatura completa potrebbe convincere il proprietario in via definitiva. Ma i documenti per la candidatura sono ancora più importanti quando l’appuntamento per la visita non è andato proprio liscio come l’olio oppure quando ci sono molti candidati per lo stesso appartamento. A seconda del fatto che l’appartamento sia offerto da privati o da un’agenzia amministrativa, sono necessari, addirittura fondamentali, i seguenti documenti:

la lettera di accompagnamento non è obbligatoria, ma dà al proprietario dell’immobile o all’amministratore un’impressione migliore e più personale. Se viene allegata, si può quindi tranquillamente aspettare a fornire informazioni personali. Spesso è consigliabile includere anche il contratto di lavoro o il certificato di salario, cosa che in linea di massima, non è strettamente necessaria. Nel modulo d’iscrizione di solito si chiede il reddito o la fascia di reddito, che dovrebbe essere sufficiente. L’Incaricato federale della protezione dei dati ha pubblicato le direttive per i moduli per locatari, che possono essere visualizzate qui

Cosa fare e cosa no

Ci sono cose che, se possibile, sarebbero da evitare, se si è davvero interessati a un appartamento. Altre cose, invece, possono essere utili per prendere vantaggio su tutti gli altri interessati. 

Ecco le principali cose da fare.

  • Lasciare una buona impressione alla visita della casa, una presenza curata e amichevole è sicuramente d’aiuto.
  • Essere veloci e lasciare la documentazione completa, che dimostra serietà e interesse genuino.
  • Dare l’impressione di essere cortesi, attenti e interessati: il proprietario desidera avere un rapporto di locazione buono e non complicato.

Ecco le principali cose da non fare.

  • Non presentarsi all’appuntamento senza avvertire, cosa che denota scortesia.
  • Apparire sgarbati o poco seri.
  • Portare regalini per corrompere l’amministrazione dell’immobile: non vengono accettati e danno un’impressione poco seria.
  • Mercanteggiare in maniera aggressiva sul canone d’affitto e criticare troppo l’immobile.

Dettagli utili in merito alla candidatura per un appartamento sono disponibili anche sul glossario di Comparis. E non appena la candidatura va in porto, Comparis continua ad aiutarvi con la lista di controllo per il trasloco.

Il motore di ricerca per immobili per tutta la Svizzera

Per farsi un’idea del mercato degli appartamenti in Svizzera può consultare il nostro portale immobiliare.