Premi assicurativi

Sondaggio: molti rinunciano a risparmiare nell’assicurazione di base

ATTUALITÀ
|
Foto: iStock / alexsl

Un sondaggio tra gli utenti di Comparis mostra che quasi la metà ritiene di poter risparmiare fino a 50 franchi al mese sull’assicurazione sanitaria di base. Tuttavia, il prossimo anno un terzo pagherà dal 6 al 15% in più per i premi, rinunciando così volutamente a risparmiare nell’ambito della cassa malati.

Quasi la metà di tutti gli intervistati stima di poter risparmiare potenzialmente fino a 50 franchi con un cambio dell’assicurazione di base, eppure solo pochi risparmiano effettivamente sui premi malattia 2019.

Ma non basta: circa l’80% paga le fatture ogni mese e si lascia sfuggire la possibilità di ricevere uno sconto. Soprattutto gli abitanti della Svizzera romanda e del Ticino non mostrano interesse per il carico dei premi malattia e ignorano l’importo che devono pagare nel 2019.

Potenziale di risparmio sottovalutato per lo sconto

Come per le imposte, molte casse malati offrono anche uno sconto per il pagamento anticipato delle fatture. Comparis ha analizzato gli sconti delle 20 maggiori compagnie di assicurazione malattia in Svizzera. Tramite un pagamento anticipato dei premi gli assicurati possono risparmiare fino al 2%. Questo potenziale di risparmio è tuttavia sottovalutato: la metà degli intervistati ritiene che non si risparmi pagando i premi ogni semestre oppure una volta all’anno. La maggior parte degli assicurati paga regolarmente i premi ogni mese. 

Nel nostro articolo «Opportunità di risparmio: ecco perché conviene pagare i premi in anticipo» spieghiamo quanto si può risparmiare grazie allo sconto offerto dalla cassa malati.

Per Felix Schneuwly, esperto di assicurazione malattia di Comparis, il potenziale di risparmio si perde due volte. «La cosa migliore da fare sarebbe trasferire ogni mese l’importo del premio dell’assicurazione malattie su un conto di risparmio, dove il tasso d’interesse è superiore a quello di un conto privato. Una volta a semestre o all’anno si paga poi l’importo del premio alla cassa malati e si riceve uno sconto supplementare» consiglia l’esperto. 

Molti non conoscono l’importo dei loro premi malattia nel 2019

Dall’analisi condotta da Comparis emerge inoltre sostanzialmente che a una gran parte degli svizzeri sembra non importare l’importo dei propri premi malattia. Entro il 31 ottobre le casse malati erano tenute a comunicare i nuovi premi a tutti gli assicurati. Tuttavia, nel sondaggio di novembre, il 13,5% dei 720 intervistati non conosceva l’importo dei premi dell’assicurazione malattia per il 2019. In cima alla classifica vi sono i cantoni della Svizzera romanda e il Ticino.

Metodologia

Il sondaggio è stato condotto sulla piattaforma online di comparis.ch tra il 18 ottobre e il 15 novembre 2018 tra 720 persone di tutte le regioni della Svizzera.