Crediti privati

Svizzera: il Paese dei debiti

INFO
|
Credito privato: frenesia di consumo o ancora di salvezza? Foto: iStockphoto

I crediti privati non hanno una buona fama in Svizzera. Stupisce quindi che oltre il 30 per cento della popolazione viva in un’economia domestica con almeno un credito (ipoteche escluse). In questo articolo spieghiamo in quali casi un credito è sensato e quando invece è meglio lasciar perdere.

Nessuno è felice di avere debiti. Ciò nonostante risulta che siano più diffusi di quanto si possa pensare. I motivi per chiedere un credito sono svariati. Secondo l’ufficio federale di statistica le cause per cui gli svizzeri si indebitano sono principalmente tre (senza contare le ipoteche):

  • acquisto di un veicolo (18% della popolazione)
  • acquisto di arredamento (7% della popolazione)
  • pagamento di altri debiti o fatture (3% della popolazione)

Soprattutto per l’acquisto dell’auto conviene osservare il finanziamento nel dettaglio. Per chi non può o non vuole acquistare un’auto pagando con i propri risparmi, il credito privato potrebbe rappresentare un’alternativa valida al leasing.

Spesso meno caro e più flessibile del leasing

In molti, infatti, quando stipulano il contratto, non sanno quanto possa davvero venire a costare un leasing. «Osservando più nel dettaglio il finanziamento leasing, i costi alla fine ammontano a molto di più della semplice somma delle singole rate. Per questo conviene non lasciarsi ingannare dalle allettanti offerte leasing avverte l’esperto di banche Marc Parmentier. Un credito privato è spesso più conveniente e ha il vantaggio aggiuntivo che l’auto appartiene già dall’inizio al titolare del credito.

Inoltre, il credito privato offre maggiore flessibilità rispetto al leasing, soprattutto quando si tratta di terminare il contratto di finanziamento in anticipo senza difficoltà. «Se infatti l’auto è stata finanziata con un credito privato, se necessario la si può sempre rivendere e pagare il credito. Uscire da un contratto di leasing non è invece altrettanto semplice e soprattutto non avviene senza costi aggiuntivi afferma Parmentier.

 

 

Inappropriato per saldare altri debiti

I crediti vengono presi non solo per soddisfare velocemente dei desideri, ma anche per superare ostacoli finanziari temporanei. Infatti possono capitare situazioni, come ad esempio disoccupazione, divorzio, malattia o anche la nascita di un figlio, che nel giro di poco tempo possono far perdere l’equilibrio. Un credito privato può smussare le difficoltà finanziarie in via temporanea.

Tuttavia, si deve fare attenzione, se la persona ha già dei debiti. La situazione risulta particolarmente difficile quando le persone desiderano estinguere i propri debiti, ma alla fine del mese non riescono a mettere da parte niente. Un credito privato può infatti sollevare dal carico del debito sul breve termine, però sul medio e sul lungo termine può addirittura peggiorare la situazione di indebitamento. L’assunzione di un credito privato dovrebbe quindi essere presa in considerazione solo se il bilancio è in linea di massima in equilibrio. Se non è così, consigliamo di chiedere una consulenza.

Qui trova ulteriori informazioni in merito al credito privato.