Assicurazione

Premi più bassi con «Pay how you drive»

INFO
|
Mai più soli in auto: con «Pay how you drive» l’assicurazione ci accompagna. Foto: iStock / Geber86

Una ricompensa per chi guida bene: ecco il principio di base del modello assicurativo «Pay how you drive».

Con le nuove tecnologie è quasi normale che sul mercato emergano anche nuovi modelli assicurativi. Uno di questi è «Pay how you drive», un’estensione di «Pay as you drive» e Crash recorder. Ecco qui le risposte alle 5 domande più importanti sul tema.

Che cosa è «Pay how you drive»?

«Pay how you drive» (PHYD) è un modello assicurativo per l’assicurazione auto, in cui l’ammontare del premio è determinato dallo stile di guida. Un registratore dei dati di guida effettua il monitoraggio del comportamento che il conducente tiene al volante. In questo modo vengono documentati i chilometri percorsi e le caratteristiche della guida (ad esempio la velocità), e vengono trasmessi all’assicurazione affinché quest'ultima possa valutarli. Se la persona assicurata guida «bene» ottiene uno sconto sui premi. Grazie al sistema di sconti, tuttavia, chi guida «male» non viene punito: anzi, nella maggior parte dei casi una riduzione dei premi viene già concessa anche solo se il conducente decide di far installare il registratore di dati di guida.

Importante: il premio di partenza è un premio di base che varia a seconda della compagnia assicurativa. Per questo è fondamentale confrontare i premi.

In cosa consiste la differenza rispetto a «Pay as you drive»?

Il modello simile già esistente, «Pay as you drive» (PAYD), fa riferimento esclusivamente alla quantità di chilometri percorsi. Invece, nel sistema PHYD sono misurati anche altri fattori e a seconda dell’offerta viene analizzato come si effettua l'accelerazione, come si prendono le curve o si frena, oppure la velocità di andatura e le pause di riposo.

In che cosa consiste la differenza con i modelli Crash recorder?

A differenza di quanto avviene con il «Crash recorder», il sistema PHYD salva tutti i dati. Grazie alla telematica i dati possono essere trasmessi anche in tempo reale. Il Crash recorder invece memorizza i dati solamente in caso di incidente (crash) e il registratore viene letto manualmente dall’assicuratore dopo un incidente. L’obiettivo del Crash recorder è principalmente quello di chiarire le dinamiche dell’incidente e quindi chi ha la colpa.

Qual è il vantaggio di «Pay how you drive»?

PHYD ha principalmente due vantaggi:

  • risparmiare sui premi: generalmente si può trarre vantaggio anche solo dall’installazione dell’apparecchio ottenendo uno sconto sui premi;
  • migliorare la guida: a seconda dell’offerta è possibile visualizzare il proprio comportamento di guida con un’applicazione. Su questa base si può andare poi a limare gli atteggiamenti di guida che non sono corretti.

Qual è lo svantaggio di «Pay how you drive»?

Il prezzo da pagare per PHYD sono i dati del proprio stile di guida, che vengono trasmessi all’assicurazione. Anche se, con i tempi che corrono, e con la trasparenza dei dati ai massimi livelli, la cosa non è ormai così inusuale. Succederà che molte case automobilistiche saranno al corrente dello stile di guida di chi possiede l’auto. Il computer di bordo raccoglie tutti i dati di guida e spesso indica anche il luogo in cui ci si trova.