Comparis
Newsletter
it

Assicurazioni

Auto e moto

Immobili

Credito e ipoteche

Salute e previdenza

Altri servizi

Assicurazioni

Comparis

Menu

ImmobiliTrasloco
Un uomo riordina degli scatoloni su un furgone

Trasloco o pulizie in vista?

Qui si possono ricevere comodamente e senza impegno fino a 5 offerte da imprese di traslochi e di pulizie a scelta.
    Farsi aiutare da un professionista: sì o no? Ecco tutte le informazioni necessarie per decidere.

    Organizzare un trasloco con Comparis: ecco i vantaggi

    Fino a 5 offerte

    Bastano pochi clic per ottenere fino a 5 offerte da imprese di traslochi e pulizie.

    Obiettivo raggiunto in modo semplice e veloce

    Bastano pochi minuti per ricevere un’offerta e raggiungere l’obiettivo.

    Gratis e senza impegno

    Il servizio non è vincolante e consente di cercare liberamente l’impresa più adatta alle proprie esigenze.

    Fino a 5 offerte

    Bastano pochi clic per ottenere fino a 5 offerte da imprese di traslochi e pulizie.

    Obiettivo raggiunto in modo semplice e veloce

    Bastano pochi minuti per ricevere un’offerta e raggiungere l’obiettivo.

    Gratis e senza impegno

    Il servizio non è vincolante e consente di cercare liberamente l’impresa più adatta alle proprie esigenze.

    Calcolatore delle spese di trasloco

    Quanto costa incaricare un’impresa di traslochi o di pulizie?
      Numero di locali

      4 locali

      1 locale

      Più di 8.5 locali

      Distanza

      25 km

      <10 km

      Più di 100 km

      Stima dei costi

      CHF 3’128 — 3’741

      Trasloco

      CHF 2’102 — 2’400

      Pulizia

      CHF 1’373 — 1’757

      Sconto

      CHF 348 — 416

      Trasloco

      CHF 2’102 — 2’400

      Pulizia

      CHF 1’373 — 1’757

      Sconto

      CHF 348 — 416

      Le spese possono variare a seconda dell'offerente e dei dati individuali.

      Trasloco

      CHF 2’102 — 2’400

      Pulizia

      CHF 1’373 — 1’757

      Sconto

      CHF 348 — 416

      Le spese possono variare a seconda dell'offerente e dei dati individuali.

      Ecco come pianificare il trasloco con noi

      • Grazie al nostro calcolatore per il trasloco è possibile fare una stima delle spese di pulizia e trasloco se si decide di ingaggiare dei professionisti.
      • Cosa si deve fare e quando? La nostra check-list è un valido aiuto per organizzare al meglio il trasloco.
      Basta inserire sul nostro sito i dati relativi alla propria situazione abitativa attuale e futura, e inviare la richiesta. Ci penseremo noi a trovare le imprese adatte, che si metteranno poi in contatto con il cliente.
      • Come capire qual è l’offerta più adatta? Cosa fare se emergono problemi durante il trasloco? È necessario dare la mancia? Tutte le risposte a queste e altre domande si trovano nel nostro articolo Trovare la giusta ditta di traslochi.
      • Sul nostro sito trova inoltre più di 1’000 valutazioni di altri utenti Comparis che l’aiuteranno a prendere la decisione giusta.

      Tutto quello che c’è da sapere in materia di trasloco e pulizie

       

      Imprese di pulizie in Svizzera

      Quanto può costare ingaggiare una ditta per la pulizia finale dell’appartamento? E come fare a trovare quella giusta?

      Check-list per il trasloco

      Grazie alla check-list di Comparis, traslocare è un gioco da ragazzi. Ecco i punti più importanti di cui tenere conto durante il trasloco.

      FAQ: le domande più importanti sul trasloco

      Per sapere quanto costerà più o meno un trasloco bisogna tenere conto dei seguenti cinque fattori principali:

      1. Trasporto della mobilia domestica: affidare il trasloco di un appartamento di 3,5 locali a un’impresa di traslochi può costare fino a 1’000 franchi.
      2. Pulizia finale: incaricare una ditta specializzata per la pulizia finale di un appartamento di 3,5 locali costa attorno ai 1’000 franchi.
        Di solito, ingaggiando una stessa ditta per il trasloco e le pulizie si riceve uno sconto del 10%.
      3. Danni causati dagli inquilini: eventuali danni all’abitazione in affitto possono comportare costi per i lavori di ristrutturazione.
      4. Costi di smaltimento: a seconda della quantità, i costi per lo smaltimento di vecchi mobili possono variare da poche decine a diverse centinaia di franchi.
      5. Cauzione: e non bisogna dimenticarsi della cauzione, di solito più alta per gli appartamenti con un affitto elevato.

      Se si decide di organizzare un trasloco fai da te, bisogna noleggiare un furgone. Ed è necessaria la patente di categoria necessaria per guidare il mezzo in questione. Gli scatoloni, poi, non devono mancare. Se possibile, conviene chiedere aiuto ad amici e parenti. Bisogna accertarsi che gli aiutanti dispongano di un’assicurazione mobilia domestica, in modo da essere coperti se si dovessero verificare danni durante il trasloco. Per gli aiutanti, poi, devono essere sempre disponibili cibo e bevande in abbondanza. E non bisogna dimenticare di mettere in anticipo un divieto di sosta temporaneo, sia davanti alla vecchia abitazione che a quella nuova. In questo modo si evita di dover perdere tempo a cercare un parcheggio libero nelle vicinanze. Maggiori informazioni si trovano nella nostra check-list per il trasloco.

      Organizzare un trasloco con una ditta specializzata durante i periodi più gettonati non è facile. Per questo è importante giocare d’anticipo e incaricare un’impresa di traslochi per tempo. Prima, però, conviene informarsi presso amici e conoscenti: magari conoscono già una ditta seria e affidabile. È importante organizzare un sopralluogo con varie ditte. Durante il sopralluogo, infatti, le imprese valutano il materiale da traslocare, stimano il tempo necessario per trasportarlo e determinano la tipologia di veicolo da utilizzare. È fondamentale richiedere un’offerta in forma scritta con indicazione della tariffa oraria e tetto di spesa garantito. Infine si passa a confrontare le varie offerte e, se necessario, a contrattare. Solo in questo modo si ottiene l’offerta migliore. Non bisogna dimenticare di chiarire in anticipo quali compiti spetteranno all’impresa di traslochi.

      Importante: di solito traslocare durante il weekend viene a costare di più. Maggiori informazioni si trovano nella nostra ampia lista per trovare la giusta impresa di traslochi.

      Tutte le informazioni su come smaltire correttamente i mobili si trovano nel calendario dei rifiuti del proprio comune. Di solito gli oggetti ingombranti di piccole dimensioni come mobili in legno o tappeti vengono ritirati dal servizio di raccolta e smaltimento rifiuti. In questo caso è però necessario acquistare l’apposito contrassegno, disponibile nei negozi, presso gli uffici postali locali o l’amministrazione comunale. I mobili di grandi dimensioni come divani o armadi devono invece essere portati direttamente a un punto di smaltimento. Se i mobili da smaltire sono tanti, conviene noleggiare un container mobile. Ma ci sono anche altre possibilità: il nostro articolo sullo smaltimento dei mobili spiega quali.

      È importante richiedere varie offerte per tempo. Spesso le imprese di traslochi includono tra i loro servizi anche i lavori di pulizia. Di solito si riceve uno sconto se si organizzano un trasloco e la pulizia finale con la stessa ditta. Bisogna inoltre insistere sulla garanzia di consegna dell’appartamento: se il nuovo inquilino non è soddisfatto della pulizia, l’impresa specializzata è tenuta a ripulire l’appartamento a costo zero.

      A inizio e fine locazione viene redatto insieme al locatore il cosiddetto verbale di constatazione danni. Laddove non fosse disponibile un verbale di constatazione danni è comunque indispensabile prendere nota di eventuali danni per iscritto o scattando delle fotografie. È importante osservare attentamente ogni singolo dettaglio. Spesso danni e difetti non sono riconoscibili al primo sguardo. Quando l’inquilino lascia un’abitazione, il verbale permette di capire se deve rispondere di eventuali danni causati durante il periodo di affitto. L’elenco con i danni presenti nel nuovo appartamento deve essere inoltrato al locatore tramite raccomandata al più tardi entro 10 giorni dopo il trasloco. È importante fissare con il locatore un termine entro il quale i difetti devono essere risolti e conservare una copia del documento.

      Ulteriori informazioni e consigli sul tema trasloco

      Trasloco: la maggior parte degli svizzeri si porta gli scatoloni da sé
      Quando si tratta di traslocare, la maggior parte degli svizzeri lo fa senza l’aiuto di una ditta specializzata.
      09.03.2021
      Abitare e traslocare ai tempi del coronavirus: cosa c’è da sapere?
      Posso farmi ancora aiutare dai miei amici durante il trasloco? Devo pagare l’affitto anche se non posso trasferirmi? Comparis risponde alle domande principali su questo e altri temi.
      03.02.2021
      Scatoloni per il trasloco: i consigli di Comparis
      Gli scatoloni sono essenziali durante un trasloco, anche se dopo diventano del tutto superflui. Il numero di scatoloni necessari varia a seconda delle dimensioni dell’appartamento. Ma qual è il modo più conveniente per procurarseli? Comparis svela dove trovare scatoloni per il trasloco gratuiti o al miglior prezzo.
      25.01.2021
      Tutti gli articoli

      Inizio pagina

      Newsletter

      Per ricevere sempre le ultime novità sulle possibilità di risparmio e i consigli degli esperti in tema di salute, finanza e tasse.

      Con la registrazione dichiaro di essere d'accordo con l'elaborazione dei dati in base alla Dichiarazione sulla protezione dati di comparis.ch.

      comparis.ch
      • Tutto su Comparis

      • Media

      • Offerte di lavoro

      Social Media
      Lingue
      • DE
      • FR
      • IT
      • EN
      • Contatti
      • Protezione dati
      • Informazioni legali
      • Colofone

      © 1996–2021 comparis.ch SA, Birmensdorferstrasse 108, 8003 Zurigo, +41 44 360 52 62