Il coronavirus intacca l’ottimismo degli svizzeri sul loro futuro finanziario

Sondaggio rappresentativo di Comparis sulle finanze personali


L’88% della popolazione svizzera è allarmato dalla crisi del coronavirus. Questa preoccupazione si riflette anche sulle aspettative economiche individuali: circa il 30% prevede che nel mese di aprile la propria situazione economica sarà peggiore rispetto a quella di marzo. Questo è quanto emerge da un sondaggio rappresentativo di comparis.ch. «L’effetto coronavirus modifica il comportamento dei consumatori: si risparmia di più e spesso si preferisce aspettare a realizzare i desideri sognati da tempo», afferma Michael Kuhn, esperto di finanze e consumo presso Comparis.

Qui può scaricare il comunicato stampa completo:

 

Contatto

Relazioni con i media
Tel +41 44 360 53 91
E-Mail media@comparis.ch