Passaporto Covid: grosso divario di gender e di formazione

Sondaggio rappresentativo di Comparis sul passaporto immunitario


Con la prospettiva di un vaccino contro il coronavirus aumentano anche gli interrogativi: è auspicabile l’introduzione di un passaporto immunitario per dare più libertà? O si dovrebbe discriminare chi è contro test e vaccini? Un sondaggio rappresentativo di comparis.ch mostra che la maggioranza non vuole discriminazioni. Questa opinione è diffusa soprattutto tra le donne e le persone con basso livello d’istruzione. La resistenza vacilla, invece, di fronte all’ipotesi di benefici per chi accetta di sottoporsi a test e vaccini.

Qui può scaricare il comunicato stampa completo:

 

Contatto

Relazioni con i media
Tel +41 44 360 53 91
E-Mail media@comparis.ch