Il Comitato consultivo di Comparis


comparis.ch agisce in un contesto in cui politica e amministrazione contribuiscono attivamente a definirne le condizioni generali. Si tratta ad esempio del settore sanitario, delle telecomunicazioni o, presumibilmente in futuro, del mercato dell’energia elettrica. Perciò la politica si occupa di continuo di questioni che riguardano più o meno direttamente comparis.ch, o meglio, i consumatori.

Proprio nell’ambito della sanità pubblica tutti gli interessi sono ben rappresentati: l’industria farmaceutica, i medici, i farmacisti, gli ospedali, i pazienti, tutti hanno a disposizione la propria associazione. In questo panorama viene preso, però, troppo poco in considerazione il punto di vista degli assicurati, cioè coloro che finanziano in modo solidale le prestazioni mediche. comparis.ch desidera presentare nel dibattito pubblico le prospettive delle persone che pagano i premi e, a tale scopo, pubblica regolarmente sondaggi, studi e analisi di dati relativi a temi come pubblicità telefonica, prezzi dei medicinali, carico finanziario a causa dei premi. Le idee che portano alla realizzazione di studi e i successivi risultati vengono discussi con il Comitato consultivo.

Il Comitato consultivo discute apertamente degli aspetti riguardanti l’attività commerciale attuale e futura di comparis.ch, fornendo al servizio di confronto preziosi spunti.

Il comitato e i singoli membri che ne fanno parte hanno funzione consultiva. Non possono rappresentare legalmente comparis.ch e non dispongono di alcuna competenza decisionale, soprattutto su questioni riguardanti l’attività commerciale, la direzione o la strategia di comparis.ch. Il Comitato consultivo si riunisce in genere quattro volte all’anno sempre all’inizio della sessione per una seduta di mezza giornata e, tra gli incontri, viene regolarmente consultato sui temi d’attualità. Il rimborso a forfait è di 2’000 franchi a riunione e comprende preparazione e riesame nonché i vari colloqui di consulenza.

Membri del Comitato consultivo di Comparis: Joachim Eder, Consiglio degli Stati (PLR, ZG), Hannes Germann, Consiglio degli Stati (UDC, SH), Franz Grüter, Consiglio nazionale (UDC, LU), Daniel Jositsch, Consiglio degli Stati (PS, ZH), Prof. Dr. Robert Leu, emerito professore di economia presso l’Università di Berna, Philippe Nantermod, Consiglio nazionale (PLR, VS), Gerhard Pfister, Consiglio nazionale (PPD, ZG) e Thomas Weibel, Consiglio nazionale (PVL, ZH).