L'angolo della stampa

  • Rumore, scortesia e fumo di sigaretta: due terzi degli svizzeri sono irritati dai propri vicini

    I vicini di casa danno sui nervi al 64 per cento degli svizzeri. A creare i maggiori fastidi sono rumore, scortesia, fumo di sigaretta o litigi sulla lavanderia in comune. Per circa un terzo le discordie portano a una vera e propria lite tra vicini: il 12 per cento degli intervistati ha dichiarato di litigare con i vicini più volte all’anno. Questi sono i risultati di un sondaggio rappresentativo del servizio di confronto internet comparis.ch.
    Tutto l'articolo

  • I tassi d’interesse ipotecari restano a livelli minimi

    Anche nel terzo trimestre di quest’anno i tassi d’interesse delle ipoteche a tasso fisso non hanno subito quasi nessuna variazione. Nonostante il basso livello dei tassi da record, a sorpresa la domanda delle durate brevi è aumentata a spese delle durate medie. Questo è quanto emerge dall’attuale Barometro ipoteche di comparis.ch.
    Tutto l'articolo

  • Nel 2018 i premi della cassa malati aumentano di più rispetto ai calcoli dell’UFSP: in media del 4,9 per cento

    Nel 2018 i premi dell’assicurazione malattia aumenteranno in media del 4,9 per cento. Questo è il calcolo del servizio di confronto internet comparis.ch. L’aumento effettivo dei premi risulta quindi di 0,9 punti percentuali superiore rispetto a quanto comunicato oggi dall’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). A battere tutti è il cantone Vallese: qui i premi del modello Telmed aumentano in media addirittura del 7,9 per cento. L’aumento percentuale più alto in una singola cassa colpisce gli assicurati nel canton San Gallo. Chi è affiliato alla cassa Avenir con il modello Medico di famiglia e con la franchigia più alta, paga il 21,9 per cento in più dell’anno precedente. Chi abita nei cantoni Basilea città e Ginevra continua a pagare i premi della cassa malati più alti di tutta la Svizzera.
    Tutto l'articolo

Archivio

Links


Comparis sui media
Colofone redazione specializzata
Documenti relativi al comunicato stampa del 19 agosto 2011

 

Contatto

Relazioni con i media
Tel +41 44 360 53 91
E-Mail media@comparis.ch