Appartamenti a Lucerna: aumento dei prezzi dell’82 per cento in 10 anni

Rapporto immobiliare 2017 di comparis.ch e del Politecnico di Zurigo


In nessun altro posto della Svizzera i prezzi al metro quadrato sono aumentati così tanto come a Lucerna: per un metro quadrato si spendono 8’500 franchi, ovvero l’82 per cento in più rispetto al 2007. Segue a ruota Horgen con un aumento del prezzo dell’80 per cento, anche se nel comune sulle rive del lago di Zurigo il prezzo al metro quadrato arriva a 11’000 franchi. Condividono il terzo gradino del podio Uster e Sursee con un aumento del 69 per cento. I prezzi al metro quadrato più elevati pari a 12’250 franchi si registrano nella città di Zurigo, quelli più bassi pari a 2’750 franchi nel distretto di Raron (VS).

Zurigo, 31 agosto 2017 – L’analisi a lungo termine dei prezzi offerti nel mercato immobiliare svizzero mostra variazioni di prezzo fino all’82 per cento in confronto al 2007. Il Rapporto immobiliare di comparis.ch e del Politecnico di Zurigo si basa sull’analisi dei dati di oltre 1,5 milioni di annunci per la vendita di case e appartamenti pubblicati sul motore di ricerca di immobili di comparis.ch tra il 2005 e la fine di giugno del 2017.

Appartamenti a Lucerna e Horgen oltre l’80 più costosi rispetto al 2007
Le regioni in riva al lago sono particolarmente amate: qui i prezzi offerti per gli appartamenti non sono aumentati soltanto nel confronto su 10 anni, ma anche in confronto all’anno scorso. Tra i distretti con l’aumento dei prezzi più elevato Lucerna si trova ora in testa dando il cambio a Horgen. Il comune sulle rive del lago di Zurigo guidava la classifica nel 2016. Quest’anno nella top ten sono entrati i distretti Sursee, Uster, Losanna, Hochdorf, Lenzburg e March.

Appartamenti a Sciaffusa del 25 per cento più costosi rispetto al 2016
Il prezzo mediano al metro quadrato offerto per gli appartamenti a Sciaffusa è aumentato di una quarto nel corso di un anno raggiungendo 6’000 franchi. Nello stesso periodo di tempo a Gösgen (SO) il prezzo è aumentato del 21 per cento, a Porrentruy (JU) del 19 per cento.

Nella top ten dei distretti con l’aumento dei prezzi per gli appartamenti più ridotto si presenta il seguente quadro. In un confronto su 10 anni i prezzi sono aumenti meno del 30 per cento soltanto in quattro distretti: a Laupen (BE) del 23 per cento, a Hérens (VS) del 25 per cento, a Burgdorf (BE) del 28 per cento e a Kulm (AG) del 29 per cento.

Rispetto allo scorso anno i prezzi offerti nei distretti Entremont (-19 per cento) e Maloja (-11 per cento) sono da un lato diminuiti, questi però rientrano, insieme alle famose zone sciistiche Verbier (VS) e St. Moritz (GR), tra i comuni più costosi di tutta la Svizzera, come mostra la top ten dei prezzi al metro quadrato.

Appartamenti più costosi: Zurigo, Maloja e Lavaux-Oron
Zurigo rimpiazza Maloja e sale al primo posto: per un appartamento di proprietà vengono offerti 12’250 franchi al metro quadrato – si tratta di 750 franchi in più rispetto all’anno scorso. Nel distretto di Maloja (GR), in cui tra l’altro si trova anche St. Moritz, il prezzo offerto ammonta a 11’500 franchi al metro quadrato, ovvero 1’500 in meno rispetto allo scorso anno. Con 11’250 franchi e un aumento del prezzo di 1’250 franchi occupa il terzo posto il distretto Lavaux-Oron (tra cui Pully) sul lago di Ginevra. Il distretto di Höfe (tra cui Feusisberg, Freienbach, Wollerau, Pfäffikon) non appare più nella top ten in cui invece entra ora Losanna con 9’500 franchi.

Appartamenti più convenienti: Raron, La-Chaux-de-Fonds e Le Locle
Nel distretto vallese di Raron si trovano gli appartamenti più convenienti con un prezzo al metro quadrato di 2’750 franchi. Al secondo e al terzo posto seguono i distretti neocastellani confinanti di La Chaux-de-Fonds e Le Locle con un prezzo mediano al metro quadrato di 3’250 franchi.

Case più costose: Höfe, Meilen e Zugo
Il prezzo offerto per una casa medio-grande (5 – 6 ½ locali) nei distretti di Höfe, Meilen e Zugo ammonta ad almeno 2 milioni di franchi. All’interno della top ten è Dietikon nell’agglomerato di Zurigo il distretto più conveniente con un prezzo mediano di 1’450’000 franchi.

Nel distretto più conveniente, Porrentruy, una casa simile viene offerta a 350’000 franchi, cui seguono i distretti Leventina in Ticino con 400’000 franchi e Raron nel Vallese con 500’000 franchi.

Cartina interattiva

Metodo seguito per stilare il Rapporto immobiliare del Politecnico di Zurigo e di comparis.ch
Ai fini del calcolo sono stati presi in considerazione 1’611’000 annunci per la vendita di case e appartamenti pubblicati su comparis.ch tra il 2005 e la fine del 2017.
Il motore di ricerca di immobili di comparis.ch offre la più grande offerta online di immobili della Svizzera in quanto raccoglie gli annunci dei 17 maggiori portali immobiliari e li mette a disposizione dell’utente. I prezzi indicati negli annunci sono stati analizzati con un modello matematico, il modello LPPL, messo a punto dal professor Didier Sornette del Politecnico di Zurigo e dal suo team. La prima pubblicazione di questa analisi risale alla fine di gennaio 2013. Le cartine si basano sulla classificazione dei distretti del 2009 (Ufficio federale di statistica). Sono stati analizzati i prezzi offerti dei distretti con numero sufficiente di dati. Come base di dati sono stati utilizzati i prezzi offerti dei quali è stato analizzato il valore mediano arrotondato ai 250 franchi superiori.
«La nostra analisi si basa sui prezzi offerti; i prezzi finali delle transazioni possono essere diversi. È tuttavia dimostrato che l’analisi dei prezzi offerti delinea un quadro realistico della dinamica del mercato» spiega Didier Sornette.

In collaborazione con i membri della cattedra di rischio imprenditoriale del Politecnico di Zurigo, il professore Didier Sornette ha già utilizzato questo modello molte volte con successo, Il professor Didier Sornette è inoltre direttore del Financial Crisis Observatory (Osservatorio di crisi finanziarie) del Politecnico di Zurigo. La collaborazione tra la sua cattedra e comparis.ch va avanti dall’inizio del 2012. Nella sua fase iniziale il progetto è stato cofinanziato dalla Commissione per la tecnologia e l’innovazione della Confederazione (CTI). Questa collaborazione mira a fornire agli acquirenti immobiliari importanti informazioni in merito alla dinamica dei prezzi in tutti i distretti della Svizzera.

 

 

Contatto

Relazioni con i media
Tel +41 44 360 53 91
E-Mail media@comparis.ch