Conveniente finanziamento per ristrutturazione, rinnovo o arredamento

Per finanziare una ristrutturazione, il rinnovo o l’acquisto di mobili e oggetti di arredamento per il suo immobile fino a un importo di 100’000 franchi è possibile un aumento dell’ipoteca o l’accensione di un credito privato. Confronti i principali vantaggi e svantaggi delle due tipologie di finanziamento nella tabella sottostante.

Spesso l’accensione di un credito privato è più rapida e formalmente più facile, anche se i costi, nonostante i tassi d’interesse maggiori, sull’intera durata non devono essere più alti.

Richiedere ora un’offerta di credito non vincolante, gratuita e personalizzata.

 

Confronto tra ipoteca e credito privato


Ipoteca a tasso variabile Credito privato
Importo del credito

Dipende da sostenibilità e deposito in pegno

  • In pratica vengono proposte ipoteche a tasso fisso a partire da CHF 100’000, al di sotto ipoteche a tasso variabile

In genere fino a CHF 80’000

Condizioni

I tassi d’interessi per ipoteche variabili variano dal 2.50% al 3.25%

  • Per importi inferiori al CHF 100’000 in genere non vengono concesse nuove ipoteche
  • Per importi inferiori al CHF 100’000 in genere vengono concesse soltanto ipoteche a tasso variabile

Tassi d’interesse dal 4.50% al 7.90%

  • Gli importi superiori a CHF 80’000, in genere non essendo più considerati crediti al consumo, sono soggetti a condizioni particolari
Tasse

Tasse per prestito supplementare e notaio

  • Tasse notarili in caso di aumento della cartella ipotecaria
  • Tasse aggiuntive a seconda dell’offerente

Nessuna tassa aggiuntiva

  • Secondo la Legge federale sul credito al consumo (LCC) i tassi devono comprendere già tutte le tasse
Scopo di utilizzo

Ristrutturazione e rinnovo in senso più stretto

  • Scopo di utilizzo direttamente collegato all’immobile
  • Stima del valore dell’investimento da parte della banca
  • Le offerte devono essere presentate in precedenza

Tutto «per la casa» (incl. arredamento e mobilia)

  • I crediti privati in genere non sono correlati allo scopo di utilizzo
  • La banca non stima il valore dell’investimento
Procedura di verifica della richiesta e durata

2 – 8 settimane

  • Calcolo dettagliato di sostenibilità e deposito in pegno, compresa la presentazione da parte del richiedente di tutta la documentazione necessaria
  • Nuova stima dell’immobile effettuata dalla banca prima e dopo ristrutturazione o rinnovo

1 – 3 giorni

  • Verifica standard del credito in base alla LCC
  • Estratto del registro fondiario richiesto dalla banca se necessario
Formalità di versamento

Versamento soltanto dietro presentazione delle fatture

  • Il versamento avviene gradualmente e soltanto in seguito alla ricezione delle varie fatture e al loro inoltro alla banca

Liquidazione dell’intero importo all’inizio del contratto

  • Versamento dell’intero importo dopo il periodo di attesa legale di 7 giorni
  • Il versamento avviene senza che il beneficiario del credito sia tenuto a dimostrare i lavori effettuati all’edificio
Ammortamento / Rimborso

Definito dalla banca, modificabile solo dietro pagamento

  • La banca definisce i pagamenti per l’ammortamento

Rate fisse mensili

  • Le rate mensili comprendono tassi d’interesse e ammortamento
  • Ammortamento anticipato possibile in qualsiasi momento esente da tasse
  • Versamenti più alti rispetto alle rate pattuite possibili in qualsiasi momento esenti da tasse
Implicazioni fiscali

Gli investimenti che mantengono il valore sono deducibili

  • Non è consentito detrarre dalle imposte gli investimenti che incrementano il valore
  • La differenza tra investimenti che mantengono e che incrementano il valore è regolata a livello cantonale

Gli investimenti che mantengono il valore sono deducibili

  • Non è consentito detrarre dalle imposte gli investimenti che incrementano il valore
  • La differenza tra investimenti che mantengono e che incrementano il valore è regolata a livello cantonale

Per ricevere un’offerta si rivolga per favore all’istituto finanziario della sua attuale ipoteca

Per ricevere un’offerta di credito privato non vincolante e gratuita

  • Ipoteca a tasso variabile

    Importo del credito

    Dipende da sostenibilità e deposito in pegno

    • In pratica vengono proposte ipoteche a tasso fisso a partire da CHF 100’000, al di sotto ipoteche a tasso variabile

    Condizioni

    I tassi d’interessi per ipoteche variabili variano dal 2.50% al 3.25%

    • Per importi inferiori al CHF 100’000 in genere non vengono concesse nuove ipoteche
    • Per importi inferiori al CHF 100’000 in genere vengono concesse soltanto ipoteche a tasso variabile

    Tasse

    Tasse per prestito supplementare e notaio

    • Tasse notarili in caso di aumento della cartella ipotecaria
    • Tasse aggiuntive a seconda dell’offerente

    Scopo di utilizzo

    Ristrutturazione e rinnovo in senso più stretto

    • Scopo di utilizzo direttamente collegato all’immobile
    • Stima del valore dell’investimento da parte della banca
    • Le offerte devono essere presentate in precedenza

    Procedura di verifica della richiesta e durata

    2 – 8 settimane

    • Calcolo dettagliato di sostenibilità e deposito in pegno, compresa la presentazione da parte del richiedente di tutta la documentazione necessaria
    • Nuova stima dell’immobile effettuata dalla banca prima e dopo ristrutturazione o rinnovo

    Formalità di versamento

    Versamento soltanto dietro presentazione delle fatture

    • Il versamento avviene gradualmente e soltanto in seguito alla ricezione delle varie fatture e al loro inoltro alla banca

    Ammortamento / Rimborso

    Definito dalla banca, modificabile solo dietro pagamento

    • La banca definisce i pagamenti per l’ammortamento

    Implicazioni fiscali

    Gli investimenti che mantengono il valore sono deducibili

    • Non è consentito detrarre dalle imposte gli investimenti che incrementano il valore
    • La differenza tra investimenti che mantengono e che incrementano il valore è regolata a livello cantonale

    Per ricevere un’offerta si rivolga per favore all’istituto finanziario della sua attuale ipoteca

  • Credito privato

    Importo del credito

    In genere fino a CHF 80’000

    Condizioni

    Tassi d’interesse dal 4.50% al 7.90%

    • Gli importi superiori a CHF 80’000, in genere non essendo più considerati crediti al consumo, sono soggetti a condizioni particolari

    Tasse

    Nessuna tassa aggiuntiva

    • Secondo la Legge federale sul credito al consumo (LCC) i tassi devono comprendere già tutte le tasse

    Scopo di utilizzo

    Tutto «per la casa» (incl. arredamento e mobilia)

    • I crediti privati in genere non sono correlati allo scopo di utilizzo
    • La banca non stima il valore dell’investimento

    Procedura di verifica della richiesta e durata

    1 – 3 giorni

    • Verifica standard del credito in base alla LCC
    • Estratto del registro fondiario richiesto dalla banca se necessario

    Formalità di versamento

    Liquidazione dell’intero importo all’inizio del contratto

    • Versamento dell’intero importo dopo il periodo di attesa legale di 7 giorni
    • Il versamento avviene senza che il beneficiario del credito sia tenuto a dimostrare i lavori effettuati all’edificio

    Ammortamento / Rimborso

    Rate fisse mensili

    • Le rate mensili comprendono tassi d’interesse e ammortamento
    • Ammortamento anticipato possibile in qualsiasi momento esente da tasse
    • Versamenti più alti rispetto alle rate pattuite possibili in qualsiasi momento esenti da tasse

    Implicazioni fiscali

    Gli investimenti che mantengono il valore sono deducibili

    • Non è consentito detrarre dalle imposte gli investimenti che incrementano il valore
    • La differenza tra investimenti che mantengono e che incrementano il valore è regolata a livello cantonale

    Per ricevere un’offerta di credito privato non vincolante e gratuita


Consigli

Verifichi di non aver ancora raggiunto la quota massima di deposito in pegno dell’immobile (80% del valore). Se il suo immobile è già stato ipotecato al massimo importo, l’unica possibilità è l’accessione di un credito privato.

In molti casi, sia per un credito che per un’ipoteca, è possibile un ammortamento anticipato o una rinegoziazione, quest’ultima da prendere in considerazione soprattutto alla scadenza di un’ipoteca a tasso fisso.

Se durante la verifica dell’ipoteca la sua banca constata che le condizioni della sostenibilità sono peggiorate (per es. un reddito più basso rispetto al momento della concessione dell’ipoteca), può essere necessario apportare capitale supplementare anche se fino a quel momento i pagamenti sono sempre avvenuti regolarmente.

Richiesta di offerta personalizzata

HypoPlus, un servizio partner di comparis.ch, confronta tutti gli istituti e trova per lei l’offerta migliore.

Richiedere offerte