Imposte

Dichiarazione d’imposta 2018: dove conviene pagare le imposte in anticipo?

ANALISI
|
Confrontare conviene: tra banca, Cantone o Confederazione, chi fa pagare più interessi? Foto: iStock / kupicoo

Considerando i tassi di interesse attualmente bassi, non vale praticamente la pena lasciare i soldi su un conto di risparmio in banca. Alcune amministrazioni cantonali delle contribuzioni si rivelano più generose: conviene pertanto sempre essere ben informati.

Come ogni anno, la fattura fiscale è arrivata nella cassetta delle lettere. Invece di rinviare il pagamento all’ultimo giorno, conviene dare un’occhiata agli interessi compensativi. Infatti, molti cantoni pagano gli interessi in modo da ricevere in anticipo il denaro dei contribuenti. Questi interessi spesso sono superiori a quelli delle banche. Quindi, invece di accumulare denaro sul proprio conto, può essere utile pagare la fattura fiscale in anticipo.

Interessi compensativi: regolamentazione a livello cantonale

Gli elevati interessi offerti da singoli cantoni potrebbero indurre alcuni contribuenti a pagare importi troppo elevati. Le imposte vengono pagate all’inizio dell’anno e gli interessi accreditati con la fattura finale. Ma la cosa non è così semplice: ogni Cantone segue regole diverse per quanto riguarda le scadenze e gli importi versati in eccesso. Non si possono quindi effettuare versamenti a piacimento. Il canton Zurigo, ad esempio, rimborsa importi irrealisticamente elevati, mentre nell’Appenzello Esterno si applicano interessi solo sugli importi che figurano sulla fattura fiscale e il resto viene rimborsato.

Gli interessi negativi incidono sugli interessi compensativi

Ciò è dovuto al fatto che le amministrazioni delle contribuzioni non sono più interessate ad accumulare denaro sui loro conti perché su questi devono pagare interessi negativi. Per questo molti cantoni hanno ridotto o addirittura eliminato gli interessi compensativi per le imposte pagate in anticipo. Mentre in passato erano previsti accrediti fino al 2%, alcuni cantoni, come ad esempio Berna, oggi hanno già raggiunto quota zero. Prima di effettuare un versamento conviene pertanto esaminare attentamente le regolamentazioni degli interessi compensativi. 

Esempio: se le imposte vengono pagate in anticipo, nel cantone di Zurigo si può beneficiare di un tasso di interesse dello 0,5% (stato al 2019). Se dunque si paga una fattura fiscale di 10’000 franchi già a fine marzo, gli interessi ammontano a 25 franchi. La tabella seguente mostra i tassi applicati negli altri cantoni:

Interessi compensativi 2019

Cantone Interessi compensativi
Argovia 0,100%
Appenzello Esterno 0,500%
Appenzello Interno 1,000%
Berna 0,000%
Basilea Campagna 0,200%
Basilea Città 0,100%
Friburgo 0,000%
Ginevra 0,100%
Glarona* 1,000%
Grigioni 0,000%
Giura 0,100%
Lucerna 0,000%
Neuchâtel 0,000%
Nidvaldo 0,100%
Obvaldo 0,250%
San Gallo 0,250%
Sciaffusa 0,100%
Soletta 0,000%
Svitto 0,500%
Turgovia 0,200%
Ticino 0,100%
Uri 0,500%
Vaud 0,125%
Vallese 0,000%
Zugo 0,000%
Zurigo 0,500%
Imposta federale diretta 3,000%

* Viene concesso uno sconto dello 0,25% che corrisponde a un tasso di interesse annuo dell’1%, tenendo conto dell’esigibilità e della data di scadenza.

Fonte: cash.ch con integrazioni proprie, senza garanzia.

Esempio: se durante lo stesso arco di tempo i 10’000 franchi si conservano su un conto di risparmio, gli interessi elargiti sono pari allo 0,05% circa, ovvero 5 franchi. In questa tabella sono riportati i tassi di interesse offerti dalle principali banche svizzere su un conto di risparmio ordinario:

Tassi di interesse su conti di risparmio ordinari delle principali banche

Banca Tasso d’interesse
Credit Suisse 0,010%
Banca Migros 0,050%
Postfinance 0,050%
Raiffeisen 0,050%
UBS 0,050%
Valiant 0,025%
Zürcher Kantonalbank 0,025%

Interessi di mora molto più elevati

Gli interessi di mora vengono applicati a partire da una certa data, e possono essere anche molto più elevati. Nel canton Zurigo, per esempio, se il debito fiscale non viene saldato entro 30 giorni dal ricevimento della fattura fiscale definitiva o della fattura finale, la percentuale da pagare è del 4,5%. Per un ritardo di pagamento di circa due mesi, gli interessi di mora ammontano a 75 franchi. La tabella illustra gli interessi di mora applicati nei vari cantoni.

 Interessi di mora 2019

Cantone Interesse di mora
Argovia 5,100%
Appenzello Esterno 5,000%
Appenzello Interno 4,500%
Berna 3,000%
Basilea Campagna 6,000%
Basilea Città 3,500%
Friburgo 3,000%
Ginevra 2,600%
Glarona 4,500%
Grigioni 4,000%
Giura 5,000%
Lucerna 6,000%
Neuchâtel 8,000%
Nidvaldo 4,000%
Obvaldo 5,000%
San Gallo 4,000%
Sciaffusa 5,000%
Soletta 3,000%
Svitto 3,500%
Turgovia 3,000%
Ticino 2,500%
Uri 4,000%
Vaud 3,500%
Vallese 3,500%
Zugo 0,000%
Zurigo 4,500%
Imposta federale diretta 3,000%

Fonte: cash.ch con integrazioni proprie, senza garanzia.

Conclusione

Prima di pagare in anticipo la fattura fiscale di quest’anno, conviene verificare gli interessi applicati dal rispettivo cantone e dalla banca. Se si ha un conto presso la Banca Raiffeisen e si risiede nel cantone di Zurigo, conviene pagare le imposte in anticipo poiché il canton Zurigo applica interessi più elevati. Se invece si risiede nel canton Berna e si ha un conto di risparmio presso la Banca Migros, è più vantaggioso pagare le imposte il più tardi possibile perché il canton Berna non elargisce interessi compensativi. Ma attenzione: la data di scadenza per il pagamento delle imposte non va dimenticata, altrimenti si dovranno fare i conti con interessi di mora fino all’8%.

Quante imposte si pagherebbero in un altro cantone?