Imposte

Fattura fiscale 2021: quando conviene pagare le imposte in anticipo?

ANALISI
|
Confrontare conviene: gli interessi sono più vantaggiosi presso la banca oppure presso il cantone e/o la Confederazione? Foto: iStock / kupicoo

Pagare le tasse in anticipo può essere utile: infatti, alcune amministrazioni fiscali cantonali pagano interessi più elevati rispetto a quelli delle banche. Inoltre, nell’attuale contesto dei bassi tassi di interesse, tenere il denaro su un conto di risparmio bancario non conviene molto.

Un appuntamento annuale ricorrente, e per molti un vero grattacapo: la fattura fiscale. Ma proprio in tempi di coronavirus può essere molto utile pagare le imposte in anticipo.

La tabella seguente riporta l’elenco dettagliato degli interessi per il pagamento anticipato nonché degli interessi di mora previsti dai singoli cantoni:

CantoneInteressi per pagamento anticipatoInteressi di mora
Argovia0,10%5,1%
Appenzello Esterno0,0%5,0%
Appenzello Interno1,00%4,50%
Basilea Campagna0,20%5,00%
Basilea Città0,10%3,00%
Berna0,00%3,00%
Friborgo0,00%3,00%
Ginevra0,01%2,51%
Glarona*1,0%4,50%
Grigioni0,00%4,00%
Giura0,00%5,00%
Lucerna0,00%3,50%
Neuchâtel0,00%8,00%
Nidvaldo0,10%4,00%
Obvaldo0,10%5,00%
Sciaffusa0,10%5,00%
Svitto**0,50%3,50%
Soletta0,00%3,00%
San Gallo0,25%4,00%
Ticino0,10%2,50%
Turgovia0,20%3,00%
Uri0,25%4,00%
Vaud0,00%3,50%
Vallese0,00%3,50%
Zugo0,00%4,00%
Zurigo0,25%4,50%
Imposta federale diretta0,00%3,00%

* Per i pagamenti delle imposte effettuati entro il 30 giugno 2021 verrà concessa una riduzione dello 0,25%.

** Per i pagamenti delle fatture provvisorie effettuati entro 30 giorni verrà concessa una riduzione dello 0,5%.

Esempio: chi ha 10’000 franchi su un conto di risparmio riceve nel migliore dei casi all’incirca lo 0,05% di interessi, ovvero 5 franchi. La tabella seguente mostra gli interessi erogati su un conto di risparmio regolare presso le maggiori banche svizzere.

Interessi su conti di risparmio regolari presso le maggiori banche

BancaTasso di interesse
Credit Suisse0,010%
Banca Migros0,010%
PostFinance0,000%
Raiffeisen0,050%
UBS0,000%
Valiant0,010%
Banca Cantonale di Zurigo0,010%

Interessi previsti dalle autorità fiscali più generosi

Le amministrazioni fiscali erogano in parte interessi significativamente più elevati rispetto alle banche.

Esempio: nel canton Zurigo è nuovamente possibile approfittare di un tasso di interesse dello 0,25% (stato al 2021) se le tasse si pagano in anticipo. Nessuna delle banche di cui sopra eroga interessi tanto elevati.

Nel corso degli anni, tuttavia, le amministrazioni fiscali hanno adeguato i loro tassi di interesse verso il basso per proteggersi da pagamenti anticipati eccessivi, dal momento che anche i loro conti sono a loro volta legati a tassi di interesse negativi. Se un tempo venivano ancora applicati interessi fino al 2%, oggi più di un terzo dei cantoni ha già raggiunto lo zero.

Quali tipologie di interessi prevede il fisco?

Nel contesto fiscale esistono sostanzialmente le tre tipologie di interessi seguenti:

Interessi di mora

Sia a livello federale che cantonale, una volta superata la scadenza del pagamento viene applicato un interesse moratorio,

Interessi compensativi

La maggior parte dei cantoni fa inoltre uso dei cosiddetti interessi compensativi, i quali possono essere positivi o negativi. Per esempio: la fattura fiscale provvisoria per l’anno in corso è di 10’000 franchi e il contribuente paga l’importo entro la fine di settembre. Se la fattura fiscale definitiva è di soli 8’000 franchi, la differenza genera interessi a beneficio del contribuente, questo per il periodo dalla fine di settembre al ricevimento della fattura fiscale definitiva. Se invece l’importo della fattura fiscale definitiva è più elevato, per esempio di 12’000 franchi, la differenza genera interessi negativi a scapito del contribuente.

Interesse rimuneratorio

L’invio della fattura fiscale provvisoria varia da comune a comune. Alcuni la inviano a gennaio, altri solo a giugno. È tuttavia possibile versare l’importo fiscale approssimativo già all’inizio dell’anno, e l’ufficio delle imposte applica gli interessi sull’importo pagato fino a fine settembre. Attenzione: non è possibile pagare anticipatamente qualsivoglia importo. Di fatto, l’ufficio delle imposte restituisce immediatamente gli importi eccessivi.