Crediti privati

Riscattare un credito privato: i clienti hanno questi due vantaggi

CONSIGLIO
|
Riscattando il proprio credito privato si può risparmiare denaro. Foto: Thinkstock

Chi non sarebbe felice di pagare meno interessi o una rata mensile inferiore per il proprio credito? In Svizzera il passaggio è semplice. comparis.ch vi spiega come riscattare un credito privato e come ridurre così il vostro onere finanziario.

In Svizzera i consumatori possono disdire il proprio credito in ogni momento. La banca non è autorizzata ad addebitare costi, come è sancito nella Legge federale sul credito al consumo (LCC). L’idea che sta dietro a questo principio è che chiunque possa e voglia, deve avere la possibilità di riscattare i propri debiti oppure di accettare l’eventuale offerta più conveniente di un’altra banca.

Così, ad esempio, se capita di fare un sei al lotto o di ereditare denaro inatteso, si può estinguere il proprio credito quando si vuole. Il diritto di disdetta offre anche un vantaggio ai clienti che continuano ad avere bisogno di un credito.

I clienti possono riscattare il «credito al consumo, come viene chiamato in gergo bancario. In altre parole in questo modo i clienti possono cambiare creditore in ogni momento e in tutta semplicità. Le banche fanno i conti fra loro e la nuova banca versa alla banca precedente il saldo aperto.

Il cliente può usufruire dei seguenti vantaggi:

  • tassi più bassi
  • onere finanziario mensile ridotto.

Gli interessi scendono

Un motivo frequente per un riscatto è che il beneficiario del credito desidera pagare meno interessi. Spesso infatti succede che i clienti che pagano un interesse alto presso la propria banca possono usufruire di condizioni migliori presso altre banche, soprattutto se dimostrano una buona morale di pagamento. In questo modo si possono risparmiare migliaia di franchi.

Ad esempio: con un credito di 20’000 franchi su una durata di 48 mesi il cliente risparmia fino a 4198 franchi di costi d’interessi (differenza tra l’interesse più alto e quello più basso).

Ridurre la rata mensile

Un altro motivo per prendere in considerazione un riscatto è il desiderio di pagare rate mensili inferiori. Un credito con durate brevi comporta rate mensili alte. Se il cliente sostituisce il credito in corso con un nuovo credito con una durata maggiore, la rata mensile da pagare si riduce notevolmente.

Attenzione però: quanto più a lungo si mantiene il credito, tanto più alti saranno alla fine i costi totali per gli interessi. Il vantaggio di una durata maggiore consiste nel fatto che il cliente può continuare a pagare di più, ma non è tenuto a farlo. Ammortamenti speciali sono possibili in ogni momento presso tutte le banche.

Estendere le condizioni del credito

La maggior parte dei riscatti viene richiesta quando si desidera aumentare il credito. Tuttavia, conviene in ogni caso controllare regolarmente se anche per un credito in corso si può ottenere un’offerta migliore.