Comunicare l’arrivo in Svizzera

Ecco come registrarsi nel nuovo comune


Quando ci si trasferisce in Svizzera e si è intenzionati a rimanere, il comune deve essere informato. Tutta la famiglia deve effettuare la registrazione entro pochi giorni dal trasloco presso l’ufficio del controllo abitanti competente.

 

Quali documenti sono necessari per registrarsi?


 

I cittadini dell’UE hanno 14 giorni di tempo dal loro arrivo in Svizzera per registrarsi al comune di domicilio e richiedere, se non ancora disponibile, un libretto per stranieri che equivale a un permesso di soggiorno. La procedura deve in ogni caso avvenire prima del primo giorno di lavoro.

 

Ecco i documenti da portare all’ufficio di registrazione degli abitanti (chiamato controllo abitanti), corrispondente all’ufficio anagrafico italiano.

  • Un documento d’identità ufficiale valido di ciascun membro della famiglia che entra in Svizzera.
  • La prova che è stata effettuata l’affiliazione a una cassa malati per l’assicurazione di base obbligatoria.
  • Una fototessera di ciascun membro della famiglia che entra in Svizzera.
  • I documenti sullo stato di famiglia (libro di famiglia, certificato di matrimonio, ecc.).
  • Il contratto di lavoro o il certificato di ammissione a una scuola universitaria in caso di studenti.
  • Una copia dell’attuale contratto di affitto svizzero.
  • Conviene inoltre informarsi al controllo abitanti se per registrarsi presso il comune siano necessari altri documenti e a quanto ammontano le tasse di registrazione. Queste ultime variano infatti a seconda del cantone e del tipo di libretto per stranieri.

 

Importante da sapere

Dato che il termine per l’affiliazione a una cassa malati è di tre mesi, può succedere che al momento della registrazione al controllo abitanti non si abbia ancora l’assicurazione malattia. Questo non è un problema, il documento può essere inviato nell’arco dei tre mesi successivi all’entrata in Svizzera.

Dove ci si deve registrare?


 

Presso la maggior parte dei comuni ci si deve registrare di persona, o meglio “annunciarsi”, come direbbe un ticinese doc. L’ufficio competente si chiama ufficio del controllo abitanti, quello che in Italia corrisponde all’anagrafe. Conviene informarsi al comune su indirizzo e orari di apertura.

 

Importante da sapere

La città di Zurigo presenta una particolarità da questo punto di vista. Infatti è suddivisa in cosiddetti distretti (chiamati "Kreise" in tedesco) ognuno dei quali ha il proprio ufficio di registrazione. Per sapere in quale distretto si abita e quale sia l’ufficio controllo abitanti cui rivolgersi basta guardare il numero postale di avviamento, abbreviato NPA (corrispondente al codice di avviamento postale in Italia).

 

Quando ci si trasferisce all’interno della Svizzera non basta registrarsi al nuovo comune, ma si deve anche effettuare la disdetta presso il comune di domicilio precedente, il più delle volte di persona.