Comparis
Newsletter
it

Assicurazioni

Auto e moto

Immobili

Credito e ipoteche

Salute e previdenza

Altri servizi

Comparis

Menu

AssicurazioniAssicurazione autoGlossario
Assicurazione auto

Immatricolazione dell’auto

I veicoli possono circolare sulle strade svizzere solo con una licenza di circolazione e provvisti di targhe. Per «registrazione del veicolo» s’intende l’immatricolazione presso l’Ufficio della circolazione stradale. L’autorizzazione a viaggiare sulle strade svizzere si ottiene sotto forma di targhe. In Svizzera, l’immatricolazione è di competenza del cantone di residenza. Qui è possibile ottenere l’elenco delle sedi degli uffici della circolazione stradale (UCS) dei rispettivi cantoni.

A seconda della situazione, il processo di registrazione richiede l’adozione di determinate misure e altri documenti. Per immatricolare un veicolo senza difficoltà elenchiamo qui di seguito i vari scenari possibili.

Importante: chi registra un veicolo per la prima volta, deve fornire in ogni caso i seguenti documenti.

  • Documento d’identità: passaporto svizzero/carta d’identità o libretto per stranieri
  • Se il detentore è una persona giuridica: estratto dell’iscrizione nel registro di commercio
  • Certificato di domicilio o ricevuta di deposito documenti

Altrimenti è in ogni caso necessario portare con sé le vecchie targhe per annullare la licenza/il libretto di circolazione.

Consiglio: per ottenere una targa in formato verticale (16x30cm) invece del classico formato orizzontale (11x50cm), occorre farne richiesta all’Ufficio della circolazione stradale prima dell’immatricolazione.

Ha perso la licenza di circolazione? Ha ricevuto la convocazione per il collaudo del veicolo? O desidera semplicemente altre informazioni sull’Ufficio della circolazione stradale? Le consigliamo allora di visitare questa pagina.

Immatricolare un nuovo veicolo

Per prima cosa occorre registrarsi presso il proprio Ufficio della circolazione stradale.

  1. Registrazione per l’immatricolazione
    La prima cosa da fare è fissare un appuntamento per l’immatricolazione se richiesto dal proprio Ufficio della circolazione stradale, usando il documento «Richiesta d’immatricolazione» (disponibile sui siti o nelle sedi del relativo UCS).

All’acquisto di un veicolo nuovo, di norma non si riceve una licenza di circolazione. Per la registrazione sono invece necessari i seguenti documenti.

  1. Rapporto di perizia modulo 13.20A
    Questo modulo è inviato direttamente dal concessionario se questi non effettua direttamente l’immatricolazione. Con questo documento si ottiene il numero di matricola necessario per stipulare l’assicurazione auto e ottenere la licenza di circolazione.
  2. Un certificato di assicurazione
    In Svizzera l’assicurazione di responsabilità civile è obbligatoria per ogni veicolo a motore in circolazione. Dopo aver scelto un’offerta assicurativa, la compagnia di assicurazione invia automaticamente il certificato all’Ufficio della circolazione stradale competente.

Immatricolare un veicolo d’occasione

Per prima cosa occorre registrarsi presso il proprio Ufficio della circolazione stradale.

  1. Registrazione per l’immatricolazione
    La prima cosa da fare è fissare un appuntamento per l’immatricolazione se richiesto dal proprio Ufficio della circolazione stradale, usando il documento «Richiesta d’immatricolazione» (disponibile sui siti o nelle sedi del relativo UCS).

Per un’auto usata esiste già una licenza di circolazione intestata al proprietario precedente. Se non è stata ancora annullata, il veicolo deve prima essere messo fuori servizio con le targhe attuali. Per immatricolare il veicolo sono necessari i seguenti documenti.

  1. Licenza di circolazione in originale (e, nel caso di un esame tecnico ufficiale, il modulo 13.20B)
    La licenza di circolazione è fornita dal proprietario precedente al momento dell’acquisto dell’auto usata. È indispensabile farsi consegnare questo documento quando si acquista un veicolo usato.
  2. Un certificato di assicurazione
    In Svizzera l’assicurazione di responsabilità civile è obbligatoria per ogni veicolo a motore in circolazione. Dopo aver scelto un’offerta assicurativa, la compagnia di assicurazione invia automaticamente il certificato all’Ufficio della circolazione stradale competente.

Comunicare il cambio di cantone

Chi si trasferisce in un altro cantone, non può più semplicemente telefonare all’Ufficio della circolazione stradale per comunicare il cambio d’indirizzo, ma ha 14 giorni di tempo per recarsi personalmente all’Ufficio della circolazione stradale del nuovo luogo di residenza e presentare i documenti seguenti.

  1. Domanda d’immatricolazione
    La prima cosa da fare è fissare un appuntamento per l’immatricolazione se richiesto dal proprio Ufficio della circolazione stradale, usando il documento «Richiesta d’immatricolazione» (disponibile sui siti o nelle sedi del relativo UCS).
  2. Licenza di circolazione in originale (e, nel caso di un esame tecnico ufficiale, il modulo 13.20B)
    La licenza di circolazione è stata fornita al momento dell’immatricolazione del veicolo ed è necessario portarla con sé perché è obbligatoria per circolare sulle strade svizzere.
  3. Un certificato di assicurazione
    In Svizzera l’assicurazione di responsabilità civile è obbligatoria per ogni veicolo a motore in circolazione. Dopo aver scelto un’offerta assicurativa, la compagnia di assicurazione invia automaticamente il certificato all’Ufficio della circolazione stradale competente.
  4. Le vecchie targhe
    È possibile portare le targhe del vecchio cantone di residenza e consegnarle al nuovo Ufficio della circolazione stradale.

Consiglio: i documenti si possono inviare all’Ufficio della circolazione stradale anche online o fisicamente per posta. Le targhe si possono sostituire presso l’ufficio postale competente del nuovo indirizzo di residenza.

Attenzione: i prezzi possono variare da cantone a cantone.

Immatricolare un veicolo importato (domicilio in Svizzera)

Chi acquista un veicolo all’estero senza avervi risieduto per più di un anno, deve immatricolare il veicolo in Svizzera entro un mese dalla data di importazione. Se prevede di immatricolare il veicolo in un secondo tempo presso un Ufficio della circolazione stradale in Svizzera, deve far annullare le targhe automobilistiche dall’ufficio di immatricolazione estero. 

Per le operazioni doganali occorrono i seguenti documenti.

  1. Contratto/prova d’acquisto
    Il contratto d’acquisto del veicolo acquistato dal venditore.
  2. Documenti esteri del veicolo/certificato di immatricolazione
    Anche questi documenti devono essere prodotti dal venditore/concessionario del veicolo.
  3. Prova d’identità
    Passaporto svizzero/carta d’identità o libretto per stranieri.
  4. Dichiarazione d’importazione
    Per importare un veicolo in Svizzera, è necessario prima registrarsi presso l’Amministrazione federale delle dogane. È possibile farlo comodamente online.

Per le autovetture nuove immatricolate all’estero da meno di 6 mesi (data della dichiarazione doganale), deve essere richiesto un certificato della tassa sul CO2 presso l’Ufficio federale delle strade (USTRA).

In Svizzera il veicolo deve anche essere sottoposto al collaudo dell’Ufficio della motorizzazione. A tal fine occorre presentare i seguenti documenti all’Ufficio della circolazione stradale.

  1. Registrazione per l’immatricolazione presso il proprio Ufficio della circolazione stradale
  2. Un certificato di assicurazione
    In Svizzera l’assicurazione di responsabilità civile è obbligatoria per ogni veicolo a motore in circolazione. Dopo aver scelto un’offerta assicurativa, la compagnia di assicurazione invia automaticamente il certificato all’Ufficio della circolazione stradale competente.
  3. Documenti esteri del veicolo/certificato di immatricolazione
  4. Rapporto di perizia dell’ufficio doganale, con timbro doganale (modulo 13.20A)
    Ricevuto secondo procedura dalla dogana al momento dell’importazione.
  5. Certificato dell’imposta sul valore aggiunto dell’ufficio doganale
    Ricevuto dopo aver pagato l’imposta sul valore aggiunto alla dogana.
  6. Certificato di conformità UE
    Ricevuto dall’importatore, dall’importatore generale in Svizzera o dal costruttore del veicolo.

Dopo aver superato il controllo tecnico del veicolo, vengono rilasciate le targhe di immatricolazione o è possibile immatricolare il veicolo con le targhe esistenti.

Immatricolare un veicolo importato (trasferimento in Svizzera)

Chi si trasferisce in Svizzera e desidera immatricolare il proprio veicolo proveniente dall’estero, deve prima adottare altre misure. Per maggiori informazioni cliccare qui.

Immatricolare il veicolo come giovane conducente

Pronti, partenza, via: lo stesso vale tra l’altro per i giovani conducenti.

Spende troppo per la sua auto?

Confrontare le assicurazioni auto conviene.
Risparmiare ora sui premi