Leggi e diritti

Svizzera: disposizioni per l’importazione di alcol, pesce e tabacco

INFO
|
Attenzione: la dogana pone limiti per gli acquisti all’estero. Foto: iStock / mhGrafix

La regola è: fino a cinque litri di vino e birra e 250 sigarette. In Svizzera occorre rispettare determinate limitazioni doganali per l’importazione di prodotti alimentari, alcolici e generi voluttuari. Altri prodotti sono invece esenti da dazi doganali. Ecco a cosa si deve prestare attenzione e quali sono i limiti in vigore.

Il turismo dello shopping nella vicina Italia, Germania e Francia continua a essere in voga. I prezzi di molti prodotti sono infatti molto più convenienti. Ogni anno gli gli svizzeri spendono all’incirca 10 miliardi di franchi oltre confine.

Tuttavia, lo shopping oltre confine ha dei limiti: a seconda del prodotto e della quantità che si importa in Svizzera, infatti, è necessario pagare una tassa doganale, anche se non si è superata la quantità ammessa in franchigia di 300 franchi per l’IVA.

Sopra i 300 franchi la merce è soggetta a IVA

Attenzione a non confondere l’imposta sul valore aggiunto con la tassa doganale. A prescindere dalle tasse doganali su particolari merci, su tutti gli acquisti superiori a 300 franchi viene riscossa un’imposta sul valore aggiunto pari all’8% del valore complessivo. Gli svizzeri possono tuttavia farsi rimborsare l’IVA pagata all’estero. In Italia questa ammonta in genere al 22%, anche se per la maggior parte dei prodotti alimentari viene applicato un tasso ridotto del 7%.

Merci e dazi in caso di superamento della quantità ammessa in franchigia

Merce Quantità ammessa in franchigia (a persona e al giorno) Dazi doganali 

Pesce (fresco e preparato)


Eccezioni:

  • selvaggina
  • pesce
  • crostacei
  • molluschi
  • altri animali invertebrati acquatici
  • midollo osseo
  • ossa da brodo
  • cibo per cani e gatti in confezioni contrassegnate come alimenti per animali
1 kg in tutto
Attenzione: è proibito l’importo di prodotti animali provenienti da Stati non membri dell’UE o dalla Norvegia.

Fino a 10 kg: CHF 17/kg


Più di 10 kg: CHF 23/kg

Burro e panna (con un contenuto di grassi di almeno il 15%)
1 kg/litro in tutto
Attenzione: è proibito l’importo di prodotti animali provenienti da Stati non membri dell’UE o dalla Norvegia.
CHF 16 al kg/litro
Oli, grassi, margarina (per uso alimentare)
5 kg/litro in tutto
CHF 2 al kg/litro
Bevande con un tenore alcolico fino al 18% vol.

Attenzione: le bibite con un contenuto alcolico entro lo 0,5% non rientrano nella categoria degli alcolici.

5 litri in tutto
Attenzione: l’età minima è di 17 anni.

CHF 2/litro
Bevande con un tenore alcolico superiore al 18% vol.

1 litro in tutto
Attenzione: l’età minima è di 17 anni.

CHF 15/litro
Sigarette/sigari

250 pezzi in tutto
Attenzione: l’età minima è di 17 anni.

CHF 0,25/pezzo
Altri prodotti di tabaccheria

250 g in tutto (o una selezione proporzionale di questi prodotti)

Attenzione: l’età minima è di 17 anni.

CHF 0,10/grammo

Fonte: Amministrazione federale delle dogane

Importazione in Svizzera di prodotti esenti da dazi doganali

Elenco dei prodotti esenti da dazi doganali in Svizzera:

  • latticini (burro e panna esclusi, vedi tabella)
  • uova
  • verdura
  • frutta
  • cereali
  • prodotti a base di patate
  • fiori recisi

E se al confine non c’è il doganiere? 

Se al momento di rientrare in Svizzera si ha qualcosa da dichiarare ma il posto di confine non è presidiato da nessun doganiere, non si può semplicemente proseguire. Ai valichi di confine sono state allestite cassette delle dichiarazioni in cui sono disponibili gli appositi moduli. Una volta compilato, il modulo deve essere inviato all’ufficio doganale insieme allo scontrino. La fattura verrà inviata direttamente a casa per posta.

Attenzione ai controlli a chilometri di distanza

È possibile che i funzionari doganali effettuino controlli anche a molti chilometri di distanza dal confine, ad esempio anche alla stazione centrale di Zurigo. Se durante un controllo vengono trovate quantità soggette a dazio, ma non si è in possesso del relativo documento di importazione, si incorre in un reato. È proibito entrare in Svizzera attraverso il confine verde se si introduce merce da dichiarare.