Comparis
Newsletter
it

Assicurazioni

Auto e moto

Immobili

Credito e ipoteche

Salute e previdenza

Altri servizi

Assicurazioni

Comparis

Menu

ImmobiliTraslocoTrasloco: come prenotare un parcheggio con il divieto di sosta?
Trasloco

Trasloco: come prenotare un parcheggio con il divieto di sosta?

di Frédéric Papp

04.11.2020

Foto: Stadt Winterthur / Departement Bau

«Attenzione: lasciare libero il passaggio!» Senza parcheggio libero nelle vicinanze dell’appartamento il trasloco può diventare faticoso, soprattutto nelle grandi città. Comparis spiega come richiedere il permesso per il posizionamento di un cartello di divieto di sosta e a cosa fare attenzione.

  • Come si fa a richiedere un cartello di divieto di sosta?
  • Evitare la segnaletica fai da te
  • Violazione del divieto di sosta
  • Lasciare il furgone in divieto di parcheggio o in zona blu
  • Quanti parcheggi bisogna prenotare?

Dopo aver organizzato il giorno del trasloco alla perfezione, non c’è niente di peggio che accorgersi che tutti i parcheggi davanti a casa sono occupati. Ma questo si può evitare richiedendo prima del trasloco un cartello di divieto di sosta ufficiale vicino al nuovo e al vecchio appartamento. Lo si può richiedere presso l’ufficio di polizia oppure presso un’altra autorità competente. La procedura varia a seconda della città.

Importante: la maggior parte delle imprese di traslochi si occupano, a volte anche senza sovrapprezzo, dell’organizzazione del divieto di sosta.

Trovare un’impresa di traslochi

Come si fa a richiedere un cartello di divieto di sosta?

Basilea Città
A Basilea Città è possibile ritirare e consegnare i cartelli di divieto di parcheggio per i traslochi ogni lunedì, mercoledì e venerdì tra le 12 e le 18 nell’Areal dello Zeughaus (Zeughausstrasse 2, edificio F, porta 12). Al giorno e per ogni cartello richiesto vengono addebitati 5 franchi. Bisogna inoltre versare un deposito di 20 franchi. Chi decide di non occuparsi in prima persona dell’allestimento della segnaletica, deve pagare una tassa di 50 franchi. La richiesta di noleggio deve essere presentata almeno 8 giorni prima del giorno del trasloco e può essere trasmessa sulla piattaforma e-Government del Canton Basilea Città.

Berna
Nella città di Berna, la polizia cantonale si occupa del posizionamento della segnaletica necessaria. In generale, nella zona bianca, nella zona blu e all’interno dei centri storici bisogna posizionare la segnaletica almeno 48 ore prima del trasloco. 24 ore prima, invece, per i parcheggi a pagamento o a tempo limitato. I cartelli mobili costano, a seconda del luogo, tra i 100 e 300 franchi.

Zurigo
La polizia comunale di Zurigo si occupa del posizionamento dei cartelli. La richiesta deve essere inoltrata con un margine di preavviso di 7 giorni per la zona blu, mentre per quella bianca di 3 giorni. I costi per la zona blu ammontano a 85 franchi al giorno, mentre per la zona bianca variano tra i 75 e i 100 franchi al giorno. Qui si possono scaricare tutte le informazioni più importanti in formato PDF (disponibile solo in tedesco)

Losanna
La polizia comunale di Losanna deve autorizzare il posizionamento dei cartelli di divieto di sosta. È possibile inoltrare la richiesta per telefono o tramite l’apposito modulo. Il servizio comprende il posizionamento e la rimozione della segnaletica necessaria per prenotare il parcheggio desiderato. La tariffa di base ammonta a 130 franchi (più IVA). Per i parcheggi con il parchimetro o nelle zone blu vengono inoltre addebitate ulteriori tasse fino a 24 franchi al giorno.

Ginevra
Nel Canton Ginevra, per prenotare un parcheggio bisogna rivolgersi al rispettivo comune. La richiesta di noleggio dei cartelli deve essere presentata almeno 5 giorni prima del giorno del trasloco. Di solito è il comune che si occupa di rilasciare i cartelli di divieto di parcheggio. In caso contrario, ci si può rivolgere alla ditta Traceroute SA o a un altro offerente privato (come Park Management o Signal). I cartelli di divieto di parcheggio sono da posizionare almeno 72 ore prima del giorno del trasloco.

Evitare la segnaletica fai da te

Bisogna assolutamente evitare di posizionare cartelli di divieto di parcheggio fai da te o bloccare i posteggi con nastri o barriere: si tratta di una violazione del Codice stradale e si rischia di incorrere in una multa. Senza approvazione ufficiale, per legge non è possibile pretendere un divieto di parcheggio.

Violazione del divieto di sosta

Se nel parcheggio dove si è posizionato il cartello di divieto di sosta è posteggiata un’auto, bisogna rintracciare il proprietario. Se ciò non è possibile, si può contattare la polizia, che si occuperà della rimozione del veicolo. Un veicolo può essere rimosso anche nel caso in cui il proprietario fosse in vacanza.

Lasciare il furgone in divieto di parcheggio o in zona blu

È anche possibile posteggiare il furgone per il trasloco nelle zone dove vige il divieto generale di parcheggio. Tuttavia, bisogna rispettare le regole per le operazioni di carico e scarico merci. Chi non si attiene alle regole rischia una multa. Si può posteggiare il veicolo soltanto per il tempo necessario a scaricare e caricare mobilia e oggetti. Bisogna allontanarsi il meno possibile dal veicolo che, una volta terminate le operazioni di carico e scarico, sarà subito da spostare. Se la vettura ostacola il traffico, si deve posizionare il triangolo di emergenza. Attenzione: è proibito posteggiare o scaricare merci nelle aree in cui vige un divieto di sosta. Un divieto di sosta vale anche senza segnaletica, ad esempio a 5 metri da un passaggio pedonale oppure sul marciapiede. Qualora su un passaggio pedonale ci fosse una linea di divieto di sosta, bisogna posteggiare il veicolo a una distanza di almeno 10 metri.

Divieto di parcheggioDivieto di sosta

Divieto di parcheggio                 Divieto di sosta

Parcheggiare il furgone in una zona blu è permesso. Anche in questo caso, però, il veicolo può rimanere fermo soltanto per il tempo necessario a scaricare e caricare la merce. Il disco di parcheggio deve essere ben visibile dietro il vetro e bisogna rispettare la durata di sosta consentita. Modificare l’orario d’arrivo sul disco di parcheggio non è permesso.

Quanti parcheggi bisogna prenotare?

È importante avere spazio a sufficienza per il furgone, ma anche per scaricare e caricare gli oggetti. In generale, alla lunghezza del furgone bisogna aggiungere altri 3-5 metri. Qui si trovano utili consigli per capire che tipo di furgone è adatto alle proprie esigenze.

Autore

Frédéric Papp

Esperto Finanze

media@comparis.ch

Articoli correlati

Inizio pagina

Newsletter

Per ricevere sempre le ultime novità sulle possibilità di risparmio e i consigli degli esperti in tema di salute, finanza e tasse.

Con la registrazione dichiaro di essere d'accordo con l'elaborazione dei dati in base alla Dichiarazione sulla protezione dati di comparis.ch.

comparis.ch
  • Tutto su Comparis

  • Media

  • Offerte di lavoro

Social Media
Lingue
  • DE
  • FR
  • IT
  • EN
  • Contatti
  • Protezione dati
  • Informazioni legali
  • Colofone

© 1996–2021 comparis.ch SA, Birmensdorferstrasse 108, 8003 Zurigo, +41 44 360 52 62