Verifica della solvibilità

Controllo o verifica della solvibilità: cosa significa?


Conosce la sua solvibilità personale?

Ora ha la possibilità di richiedere online su Comparis un estratto della solvibilità di CRIF SA gratuito.


Richiedere informazioni sulla solvibilità online

Conosce la sua solvibilità personale?

Ora ha la possibilità di richiedere online su Comparis un estratto della solvibilità di CRIF SA gratuito.


Quando si richiede un credito, un leasing o una carta di credito, viene prima effettuata una valutazione della solvibilità. In questo modo le banche si assicurano che il beneficiario del credito sia in grado di ottemperare al proprio impegno evitando il sovraindebitamento e che il rischio di perdite da parte dei creditori sia ridotto. Anche altri organismi indagano sulla solvibilità di privati e aziende.

La solvibilità di una persona riflette la probabilità della stessa ad adempiere ai propri obblighi finanziari. Durante la valutazione vengono prese in esame sia la situazione economica che la presunta propensione della persona a rispettare i pagamenti. Per questo le banche controllano la capacità e l’affidabilità creditizia dei loro clienti.

Capacità di credito: il cliente può pagare?

Con la capacità di credito si valuta se un cliente è in grado di ripagare un credito. A tal fine viene preso in esame il budget del cliente: guadagna abbastanza per potersi permettere l’importo del credito desiderato?

I requisiti minimi per la valutazione della capacità di credito sono stabiliti dalla legge. Il beneficiario del credito deve essere maggiorenne e nelle condizioni di poter ripagare il credito comprensivo di interessi nell’arco di 36 mesi. Il fattore determinante in questo caso è il reddito reale disponibile, che corrisponde al reddito non pignorabile ai sensi della legge sull’esecuzione e sul fallimento nonché alle direttive cantonali. In altre parole: lo stipendio netto detratte le spese.

I requisiti per il calcolo standardizzato del budget sono definiti nella legge sul credito al consumo (LCC) e le banche sono obbligate ad applicarli. È possibile calcolare il proprio margine di manovra finanziario in modo facile e veloce con il calcolatore della linea di credito di comparis.ch.

Calcolo della linea di credito

Affidabilità creditizia: il cliente pagherà?

L’affidabilità creditizia determina la probabilità che un cliente rimborsi il suo debito. A tale scopo viene presa in esame la sua attendibilità. Questa comprende le sue abitudini di pagamento in passato, gli impegni finanziari in corso nonché eventuali eventi negativi come precetti esecutivi o misure di recupero crediti nei suoi confronti. Al contempo, tuttavia, tramite l’eventuale correzione di tali fattori, nel medio termine è possibile migliorare la propria affidabilità creditizia. Vengono inoltre presi in considerazione altri fattori di rischio statisticamente rilevanti, come età, nazionalità, permesso di soggiorno, luogo di residenza o frequenza del cambio di domicilio e del posto di lavoro.

Gli istituti di credito richiedono queste informazioni presso i gestori di banche dati sulla solvibilità, la Centrale per le informazioni di credito (ZEK), gli uffici di esecuzione e gli enti di controllo abitanti. Tali dati influiscono pertanto sulle sue probabilità di ottenere un credito e sulle rispettive condizioni.

In Svizzera gli organismi di informazione che raccolgono e offrono dati relativi alla solvibilità sono quattro: CRIF, Intrum Justitia, Bisnode e Creditreform. Queste società non vengono interrogate solo per la concessione di crediti: le aziende, e più raramente i privati, hanno interesse a valutare la solvibilità delle persone anche in caso di ordinazione di merci online con pagamento contro fattura, conclusione di contratti di telefonia mobile nonché per la concessione di abitazioni in affitto. Non è necessario dare la propria autorizzazione alla raccolta di tali dati, tuttavia le centrali di banche dati devono rispettare la legge sulla protezione dei dati. I soggetti che richiedono informazioni sul suo conto devono dimostrare di avere un interesse legittimo verso tali dati, come ad esempio in seguito a una richiesta di credito.

Le interessa conoscere il suo credit score personale?

Le banche dati sulla solvibilità raccolgono informazioni su attività economica, affidabilità creditizia e capacità di pagamento (solvibilità). In questo modo sono in grado di fornire informazioni sulle abitudini di pagamento di aziende e privati.

Sa come viene valutata la sua affidabilità creditizia dalle banche dati sulla solvibilità? Compilando i nostri modelli, può richiedere ora gratuitamente su Comparis il suo credit score (servizio offerto in collaborazione con CRIF SA) oppure la consultazione dei suoi dati per conoscere le informazioni disponibili sul suo conto.

Scopra ora la sua solvibilità personale


Chi non supera la valutazione non ottiene alcun credito

La valutazione della solvibilità viene effettuata obbligatoriamente prima di ogni concessione di un credito. Chi non supera la valutazione non ottiene il credito desiderato. Tutte le richieste di credito vengono comunicate alla Centrale per le informazioni di credito (ZEK). Le richieste in sospeso permangono nella banca dati per la durata della loro validità. Gli istituti di credito affiliati possono vedere un rifiuto per un periodo di due anni. Questo può rendere più difficile ottenere il credito desiderato, oppure può avere un impatto negativo sulle condizioni. Si consiglia pertanto di evitare per quanto possibile i rifiuti e le richieste multiple.

Scopra maggiori informazioni sui dati memorizzati presso la ZEK e sul loro periodo di conservazione (solo in tedesco e francese).

Il problema dal punto di vista del cliente è che le banche di solito non forniscono indicazioni sulla propria politica del rischio. Se una richiesta viene respinta, di norma il cliente non riceve alcuna motivazione.

Il nostro consiglio: il team di esperti di Credaris, un servizio partner indipendente di comparis.ch, sarà felice di affiancarla nella ricerca del credito più adatto. Gratuitamente e senza impegno. Credaris valuta i suoi dati prima dell’inoltro di una richiesta di credito presso una banca. Questo aumenta le possibilità di ottenere una risposta positiva, diminuendo sensibilmente il rischio di registrazioni negative presso la ZEK.

Richiedere un credito

Il tasso d’interesse dipende dalla solvibilità

In generale si può dire che più elevato è il rischio per un cliente dal punto di vista della banca, più elevato sarà il tasso di interesse del credito. Al contrario, quanto più una banca ritiene che il cliente non comporti un grande rischio, tanto più bassi saranno gli interessi. Le valutazioni dettagliate del rischio variano a seconda del creditore, possono cambiare in qualsiasi momento e, per motivi di sicurezza, sono accessibili al pubblico solo in parte. Anche in caso di un rifiuto, di norma il cliente non riceve alcuna motivazione.

Attenzione: richiedere contemporaneamente lo stesso credito presso diversi istituti non fa una buona impressione. Infatti, le richieste in sospeso permangono nella banca dati presso la ZEK per la durata della loro validità, e per le banche il suo profilo diventa pertanto meno interessante. Un rifiuto può ridurre le possibilità di ottenere un credito da un’altra banca o portare a tassi di interesse più elevati. Si consiglia pertanto di inoltrare la richiesta alla banca presso la quale, in base ai requisiti, si hanno maggiori possibilità di ottenere un credito.

Il team di Credaris, un servizio partner di comparis.ch, sarà lieto di consigliarla. Credaris valuta preventivamente e senza rischi la sua solvibilità e la sua domanda, comunicandole se e quale credito richiedere.

Richiedere un credito