Frattura in vacanza e soggiorno prolungato

Che cosa copre l’assicurazione viaggi?


Il programma era di trascorrere quattro settimane in Colombia. Alla fine diventano sei settimane, perché la viaggiatrice provetta Sara ha subito una complicata frattura alla gamba e ha dovuto rimandare il viaggio di ritorno. Le cure in ospedale e il soggiorno prolungato comportano costi aggiuntivi molto alti. Una prova di resistenza non solo per la calma psichica di Sara, ma anche per il suo portafoglio.

Dopo il primo soccorso all’ospedale di Medellìn Sara e il suo compagno Carlo cercano di rivalutare la situazione. Ma i fatti sono chiari: i costi per le cure e per la degenza in ospedale in Colombia ammontano a circa seimila franchi e Sara, il giorno in cui era previsto il volo di ritorno non può imbarcarsi. Ciò significa che la coppia è costretta a posticipare il volo di rientro e a prolungare il soggiorno, e naturalmente a pagare per questi cambiamenti.

Anticipo per le spese ospedaliere

La spesa più grande nella lista delle spese aggiuntive di Sara e Carlo è la fattura per l’ospedale di 6’000 franchi. Molto fastidiosa anche perché gli stranieri devono pagare la fattura sul posto e in anticipo. Menomale che una telefonata alla compagnia assicurativa presso cui Carlo ha stipulato un’assicurazione viaggi per sé e per la sua compagna, porta conforto: con la copertura «Assistance persone» Carlo può ricevere subito 5’000 franchi sul proprio conto. L’assicurazione spiega però a Carlo che questo è solo un anticipo sui costi e che deve conservare tutte le fatture affinché gli vengano poi rimborsati, in un secondo momento, tutti i costi che lui e la sua compagna devono sostenere per l’incidente di Sara. Con questo rimborso poi potrà ripagare l’anticipo sui costi corrisposto dall’assicurazione viaggi.

Costi aggiuntivi per il soggiorno prolungato

Il secondo passo è chiarire su quale prestazione possono contare i due vacanzieri per il soggiorno prolungato a Medellìn. Due settimane in più in Colombia significano costi aggiuntivi per vitto e alloggio. Carlo si rincuora e scopre che anche queste spese sono coperte dall’opzione «Assistance persone», che gli mette a disposizione 1’000 franchi. Non si tratta di una somma altissima, ma con una buona pianificazione, non dovranno poi aggiungere molto.

Cancellare le prenotazioni dell’hotel e cambiare volo

Infine c’è da cancellare tutte le attività pianificate e le prenotazioni in albergo sulla rotta programmata: a causa della ferita di Sara, infatti, la coppia non può proseguire, deve rimanere a Medellín e trovare una sistemazione adeguata. L’assicurazione conferma a Carlo il rimborso degli importi già pagati per stanze in albergo e gite per cui interviene l’opzione assicurazione costi di annullamento. Rimane il volo. Il cambio del volo e la posticipazione a due settimane più tardi costa 300 franchi: l’assicurazione viaggi copre anche questo e cambia la prenotazione in base alla voce che prevede «modifiche dei piani di viaggio a causa di incidente o malattia di una persona assicurata».

Bilancio finanziario ed emotivo

Sa Sara e Carlo guardano indietro alla loro esperienza, nonostante tutto, non è andata poi così male: dopo la telefonata con l’assicurazione almeno la situazione finanziaria era chiara. Grazie all’anticipo immediato per i costi, la coppia ha potuto pagare le cure mediche sul posto. Per le altre spese aggiuntive, anche se è vero che hanno dovuto sborsare le ultime riserve del budget per le vacanze, però una volta rientrati a casa il rimborso da parte dell’assicurazione viaggi non si è lasciato attendere a lungo.

E anche la cosa più importante, ovvero la frattura di Sara, si è risolta come sperato. Il primo soccorso in Colombia è stato buono e in Svizzera si è potuto procedere subito alla post-terapia e alla riabilitazione. E quindi, in fin dei conti, a Sara e a Carlo sono rimasti in mente sei settimane in Colombia invece di quattro e non solo una frattura alla gamba.

 

Assicurazione viaggi: l’essenziale nel dettaglio

  • In caso di incidente o di malattia in vacanza, nella maggior parte dei casi il viaggio deve essere interrotto. Per assicurare dal punto di vista finanziario l’approvvigionamento medico, i costi supplementari per vitto e alloggio e le modifiche ai programmi di viaggio, è necessario selezionare le opzioni, e quindi le coperture, più consone: «Assistance persone», «assicurazione spese di annullamento» e «modifica ai piani di viaggio per incidente o malattia». Quest’ultima non è da confondere con l’opzione «annullamento viaggio» perché con questa formula si intende solo l’annullamento del viaggio prima che sia intrapreso, ma non sono comprese modifiche della prenotazione durante il viaggio.

     

  • L’anticipo sui costi nell’ambito dell’assistance persone è da prendere alla lettera: Quindi, non si tratta di una copertura diretta, ma di un pagamento temporaneo. Se capita di ammalarsi o comunque di avere bisogno di cure all’estero, generalmente è richiesto un pagamento immediato: aspettare i chiarimenti dell’assicurazione malattia o dell’assicurazione infortuni richiederebbe troppo tempo. Ecco perché l’assicurazione viaggi anticipa il denaro. Non appena arriva il pagamento dell’assicurazione malattia o infortuni, l’anticipo deve essere restituito.

     

  • Attenzione alla stipula dell’assicurazione per più persone: solo una persona può risultare persona assicurata, se si vuole assicurare anche il compagno o la compagna, è necessario che il nome sia riportato sulla polizza. Solo nelle polizze con copertura familiare sono incluse automaticamente le prestazioni per moglie o marito e figli della persona assicurata.