Prestazioni

Ecco le prestazioni di medicina complementare coperte dall’assicurazione di base

ATTUALITÀ
|
L’assicurazione di base assume i costi di cure come l’omeopatia solo se prescritti da medici con una specializzazione in medicina complementare. Foto: iStock / oksix

L’assicurazione malattia di base copre alcuni metodi di cura della medicina complementare. Ma quindi si ha ancora bisogno di un’assicurazione complementare?

Dal 2017 alcuni metodi di cura della medicina alternativa rientrano nel catalogo delle prestazioni dell'assicurazione di base obbligatoria, precisamente le cinque seguenti prestazioni.

  •  Medicina antroposofica
  •  Omeopatia
  •  Terapia neurale 
  •  Fitoterapia
  •  Medicina tradizionale cinese

Ha stipulato un'assicurazione complementare per la medicina alternativa? Nonostante la nuova regolamentazione non può rinunciare all’assicurazione complementare, in quanto l’assicurazione di base si assume i costi delle cure alternative solo se prescritte da medici con titolo e che possiedono una specializzazione in medicina complementare.

Può accedere all’intera gamma dei metodi alternativi solo se paga di tasca propria le varie prestazioni. Alcune buone assicurazioni complementari accordano un contributo per i metodi riconosciuti. Desidera puntare sulla medicina complementare? Controlli allora nel dettaglio le prestazioni offerte dalla sua assicurazione complementare ambulatoriale.

Questi articoli potrebbero interessarle

L’ABC dell’assicurazione malattia di base: ecco a cosa si ha diritto
Dal fitness al wellness: cosa copre la cassa malati?