Assicurazione

Assicurazione auto: maggiore flessibilità grazie ai termini di disdetta più brevi

INFO
|
L’assicurazione auto si può cambiare sempre più rapidamente. Foto: iStock / Pattanaphong Khuankaew

Il mercato delle assicurazioni auto è in movimento e uno degli effetti positivi sono i termini di disdetta più brevi. Infatti, per i clienti questo rappresenta un grande vantaggio perché consente una maggiore flessibilità e un passaggio più rapido a offerte più convenienti. Comparis fa luce sui nuovi sviluppi riguardo ai termini di disdetta.

In passato, salvo qualche eccezione, non era possibile disdire un’assicurazione auto dall’oggi al domani. Ancora oggi gli assicurati sono vincolati dai termini stabiliti nella polizza. Tuttavia, a seconda dell’offerente una maggiore flessibilità è possibile. 

Disposizioni generali

Molti contratti, anche se stipulati per più anni, prevedono ancora un diritto di disdetta su base annuale. Ciò significa che di norma la risoluzione del contratto può avvenire soltanto alla fine dell’anno contrattuale. Spesso l’anno contrattuale finisce entro il 31 dicembre. Oggi in molti casi vale la data della stipulazione del contratto. Tuttavia, per motivi storici, molte delle polizze più datate terminano ancora alla fine dell’anno. Ecco una panoramica dei termini di disdetta in base all’assicurazione.

Chi desidera annullare un’assicurazione auto solitamente è tenuto a farlo tre mesi prima della fine dell’anno contrattuale. La data di riferimento è il giorno in cui l’assicurazione riceve la disdetta (timbro postale). Qualora l’ultimo giorno del mese cadesse in un fine settimana, la lettera di disdetta deve pervenire al più tardi entro il venerdì precedente. Per questo si consiglia di inviare la lettera di disdetta per raccomandata (un modello di lettera è disponibile qui).

Annullare l’assicurazione dall’oggi al domani?

Dextra è un’assicurazione che offre termini di disdetta relativamente più brevi: è infatti possibile recedere dal contratto addirittura 24 ore prima della scadenza e contemporaneamente acquistare un diritto di recesso 24 ore. Ciò significa che l’assicurato può disdire l’assicurazione anche il giorno prima e indipendentemente dai termini stabiliti. A seconda delle alternative, un investimento di questo tipo può essere recuperato velocemente.

Novità: assicurazione auto come abbonamento mensile flessibile

Da settembre 2019 la compagnia assicurativa smile.direct propone un abbonamento mensile flessibile che permette agli assicurati di disdire il contratto ogni mese. La disdetta deve avvenire 14 giorni prima della fine del mese. Se si opta per un’assicurazione con abbonamento mensile, anche i premi vanno pagati mensilmente. 

Indipendentemente dai termini stabiliti nella polizza, il promemoria per la disdetta di Comparis permette di non dimenticare più nessun termine di disdetta. 

Stipulazione della nuova polizza

Chi stipula una nuova polizza dovrebbe informarsi in modo dettagliato sulla durata e sui termini di disdetta. Si consiglia di non stipulare nessun contratto che prevede oltre un anno di durata, o quantomeno di integrare nella polizza il diritto di disdetta annuale. Una durata del contratto più breve e un termine di disdetta altrettanto ridotto permette una maggiore flessibilità per poter eventualmente approfittare dei premi più convenienti sul mercato delle assicurazioni auto.

È proprio per l’aumento della concorrenza che le differenze di prezzo presso le diverse compagnie sono considerevoli. Quindi solo chi è ben informato può trovare l’offerta più conveniente per la propria situazione. Su Comparis è possibile confrontare i premi attuali dei principali offerenti di assicurazioni auto e richiedere offerte in qualsiasi momento.

Altri articoli interessanti

7 consigli per risparmiare sull’assicurazione auto
Assicurazione auto: 3 consigli utili sulle clausole scritte in piccolo