Comparis
Newsletter
it

Assicurazioni

Auto e moto

Immobili

Credito e ipoteche

Salute e previdenza

Altri servizi

Comparis

Menu

AssicurazioniAssicurazione malattiaGlossario

Quota parte nell'assicurazione di base

  • Che cos’è la quota parte?
  • Quota parte in caso di maternità
  • Quota parte per ragazzi e bambini
  • Quota parte per i farmaci
  • Quota parte in caso di infortunio
  • Quota parte nelle assicurazioni complementari
  • Partecipazione ai costi per degenze ospedaliere

Che cos’è la quota parte?

La quota parte è il contributo da pagare a titolo di partecipazione alle spese dell’assicurazione malattia. La possono addebitare sia l’assicurazione di base che le assicurazioni complementari.

Nell’assicurazione di base, la quota parte entra in gioco una volta che è stata esaurita la franchigia scelta. La quota parte ammonta al 10% dei costi sanitari. Il tetto massimo è di 700 franchi per anno civile. Ci sono però eccezioni per bambini, gravidanze, farmaci e infortuni.

A differenza della franchigia, nell’assicurazione di base la quota parte non può essere determinata dall’assicurato. Nelle assicurazioni complementari, invece, a seconda della compagnia è possibile scegliere quote parte diverse per ridurre il premio.

Per scoprire di più su come si calcola la partecipazione ai costi è possibile consultare gli esempi di calcolo per franchigia e quota parte.

Calcolare i premi dell’assicurazione malattia

Quota parte in caso di maternità

Nell’assicurazione di base, in caso di malattia (per es. complicazioni) le donne a partire dalla tredicesima settimana di gravidanza e fino a otto settimane dopo il parto sono esentate dalla partecipazione ai costi. Durante e dopo la gravidanza, inoltre, vengono rimborsate anche altre prestazioni legate alla maternità.

Quota parte per ragazzi e bambini

Nell’assicurazione di base la quota parte massima per i bambini ammonta a 350 franchi. Se in una famiglia più di due bambini sono affiliati presso la stessa cassa malati, la quota parte non può superare complessivamente i 700 franchi.

Consiglio: è possibile iscrivere i nascituri anche prima della nascita.

Quota parte per i farmaci

La quota parte per i farmaci originali per i quali è disponibile anche un farmaco generico ammonta al 20%. La quota parte sull’acquisto di farmaci generici è del 10%.

Eccezioni: la quota parte rimane al 10% se

  • per ragioni mediche non è possibile utilizzare il medicamento generico;
  • la differenza di prezzo tra farmaco originale e generico è inferiore al 20%.

Quota parte in caso di infortunio

I lavoratori dipendenti impiegati per più di otto ore settimanali dallo stesso datore di lavoro sono assicurati contro gli infortuni da quest’ultimo. L’assicurazione infortuni secondo la LAINF non è soggetta né a franchigia né a quota parte.

Quota parte nelle assicurazioni complementari

Per le assicurazioni complementari si applicano le quote parte definite nella polizza assicurativa.

Partecipazione ai costi per degenze ospedaliere

Nell’assicurazione di base, il contributo da versare per le spese ospedaliere è di 15 franchi al giorno. Sono esenti dal pagamento i bambini fino ai 18 anni, i giovani adulti in formazione fino ai 25 e le prestazioni legate alla maternità.

Calcolare i premi dell’assicurazione malattia

Assicurazione di base o complementare

Trovare la cassa malati ottimale.
Confrontare ora