Pilastro 3a

Prelievo anticipato


Con prelievo anticipato si intende un prelievo del capitale di previdenza prima del pensionamento effettivo. Nel caso di un prelievo ordinario il capitale di previdenza può essere ritirato al più presto cinque anni prima del raggiungimento dell’età di pensionamento ordinaria dell’AVS (64 anni per le donne e 65 anni per gli uomini). Nei seguenti casi un prelievo anticipato del credito è tuttavia possibile:

  • finanziamento di una proprietà abitativa ad uso proprio o restituzione del prestito ipotecario
  • riscossione di prestazioni della cassa pensione (2° pilastro)
  • avvio di un’attività lavorativa indipendente o cambiamento dell’attività lavorativa indipendente esercitata in precedenza
  • abbandono definitivo della Svizzera
  • riscossione di una rendita d’invalidità intera dell’Assicurazione federale per l’invalidità (AI) nel caso di rischio d’invalidità non assicurato
  • decesso del titolare della previdenza.

Un prelievo anticipato presso le banche può essere generalmente effettuato senza costi aggiuntivi, mentre la risoluzione anticipata della polizza di previdenza/assicurazione sulla vita presso un’assicurazione comporta solitamente costi elevati.