Assicurazione

Assicurazione auto: quale polizza scelgono gli svizzeri?

ANALISI
| di Andrea Auer |
Foto: iStock / Warchi

Come si fa a capire qual è l’assicurazione auto più conveniente? I risultati di un’analisi delle ricerche effettuate su comparis.ch, il portale di assicurazioni auto più grande della Svizzera, sono sorprendenti: in Svizzera vanno per la maggiore le assicurazioni casco totale più care, anche tra le auto più datate.

Di solito l’assicurazione casco totale conviene solo per i veicoli più nuovi. In generale, a partire dal quarto anno di utilizzo conviene passare a un’assicurazione casco parziale più conveniente. Tuttavia, molte vetture con più di 10 anni sono ancora assicurate con una copertura casco totale: il 5% degli utenti cerca infatti su comparis.ch un’assicurazione di questo tipo. Per i veicoli nel quinto anno di utilizzo, invece, la percentuale è di oltre il 50%. Lo dimostra un’analisi di 100’000 ricerche a tema assicurazioni auto effettuate su comparis.ch.

La casco totale conviene solo per le auto più care

Chi possiede un veicolo datato può risparmiare molto riducendo il grado di copertura. Nella maggior parte dei casi, infatti, pagare un premio piuttosto elevato rispetto al valore reale della vettura non conviene più. Solo chi guida un’auto vecchia ma particolarmente costosa può valutare se stipulare una copertura casco totale. Tutti gli altri automobilistici farebbero invece meglio a optare per un’assicurazione casco parziale più conveniente.

In molti optano per la casco parziale

Dall’analisi dei dati emerge che la maggior parte degli utenti che possiede un’auto con più di 5 anni cerca una copertura casco parziale, il che corrisponde al 90% di tutte le richieste. Questa copertura è molto diffusa anche tra chi possiede un’auto di 10 anni (60% delle richieste).

Buono a sapersi: per capire se vale davvero la pena stipulare un’assicurazione casco parziale, bisogna tenere conto dell’età e del valore attuale dell’auto. Più vecchio è il veicolo, più basso è il suo valore, e quindi non vale più la pena ripararlo. L’assicurazione casco parziale conviene in particolare fino al settimo anno di utilizzo della vettura, mentre per le auto con valore a nuovo di oltre 75’000 franchi anche più a lungo. Un altro criterio per determinare se vale davvero la pena passare a una copertura casco parziale è il luogo in cui si posteggia regolarmente il veicolo: se l’auto è di solito parcheggiata all’aperto, allora è meglio optare per un’assicurazione casco parziale.

Attenzione: molte offerte includono nella copertura casco parziale anche una franchigia.

Copertura per danni da parcheggio: ecco come risparmiare

A partire da un determinato anno di età del veicolo, molte compagnie assicurative non offrono più un’assicurazione danni da parcheggio. Tuttavia, la domanda rimane piuttosto alta: un utente su tre che possiede un veicolo sotto i 5 anni confronta le coperture per danni da parcheggio.

Buono a sapersi: anche qui c’è un grande potenziale di risparmio, perché ci si può assicurare contro i danni da parcheggio tramite l’assicurazione casco totale. In sostanza, l’assicurazione danni da parcheggio copre solo la franchigia dell’assicurazione casco totale.

Attenzione alle coperture complementari

La copertura «oggetti trasportati» viene inclusa nel 14,4% delle richieste valutate da Comparis. Si tratta di una cifra molto alta se pensiamo che spesso la copertura «oggetti trasportati» è già compresa nell’assicurazione mobilia domestica («furto semplice all’esterno» o «casco mobilia domestica»).

Uno scenario simile lo si nota anche con l’assicurazione per le persone trasportate: questa copertura è presente nell’8,5% delle richieste. Spesso, però, l’assicurazione per le persone trasportate è superflua perché in Svizzera i lavoratori dipendenti sono già assicurati tramite il datore di lavoro. Un altro dato interessante è che l’84% degli utenti vuole integrare nella polizza la protezione bonus. Una scelta sensata, dato che con questa copertura l’importo del premio non aumenta nemmeno in caso di sinistro. Attenzione però, perché la protezione bonus vale solo per un sinistro all’anno.

Confrontare le assicurazioni auto

Metodologia: Comparis ha analizzato un campione di dati estratto in modo casuale e composto da 100’000 richieste effettuate tra il 1.9. e il 30.9.2020 con il calcolatore dell’assicurazione auto in tutte le regioni linguistiche e demografiche della Svizzera.