Lista di controllo per il trasloco: in 5 passi nella casa dei sogni


1° passo – Pianificare per tempo

Molte faccende possono essere sbrigate già in anticipo.

  • Trovare l’immobile dei sogni nel principale mercato immobiliare svizzero: ricerca di casa su comparis.ch
  • Fare domanda dell’estratto dal registro delle esecuzioni (la maggior parte dei locatari lo richiede in aggiunta al modulo per la richiesta dell’immobile)
  • Firmare il contratto per il nuovo appartamento e dare per tempo la disdetta a quello precedente e ricordarsi di inviare la disdetta sempre per raccomandata
    Importante: la disdetta deve pervenire al proprietario al più tardi l’ultimo giorno prima dell’inizio del termine di disdetta. La data del timbro postale non ha alcun valore: vale la data in cui il proprietario riceve la lettera.
    In caso di disdetta anticipata è necessario proporre al proprietario tre possibili successori, altrimenti deve essere pagato il canone d’affitto per il periodo restante in base al termine di disdetta pattuito.
  • Se diverse persone vanno a vivere insieme: accordarsi con l’affittuario in rapporto alla clausola per cambiamenti del contratto (entrata e uscita di una delle parti)
  • Mettere un annuncio per il vecchio appartamento su Comparis
  • Disdire l’abbonamento per telefono, internet e/o TV nell’appartamento vecchio e stipulare un abbonamento per l’appartamento nuovo. Per informazioni confronti la homepage dei rispettivi provider: Swisscom / Sunrise / UPC
  • Disdire la concessione per radio e tv
  • Smaltimento di rifiuti speciali e merce ingombrante
  • Prima possibile: prenotare le possibilità di trasporto e il veicolo:

 

2° passo – Pensare a tutto

Ci sono cose che non si fanno giornalmente, bensì solo in occasione del trasloco. Abbiamo pensato noi a tutto e preparato per lei un elenco.

  • Disdetta presso il vecchio comune
  • Comunicare il cambio di indirizzo a
    • cassa malati
    • assicurazione auto (comunicare la modifica del tipo di parcheggio a causa della possible modifica dei premi: garage o posto auto all’aperto) 
    • comando di distretto/protezione civile/servizio civile
    • datore di lavoro (aggiornare il contatto d’emergenza)
    • medici
    • banche/Postfinance/istituti di carte di credito
    • directories (voce nell’elenco del telefono)
    • scuole/scuole materne/istituti di formazione avanzata
  • Richiedere un ordine di rispedizione presso la posta
  • Notificare il trasferimento alla società elettrica e del gas e far leggere i contatori
  • Sgomberare l’appartamento, le stanze secondarie, la cantina, il garage, la soffitta e il giardino:
    • gettare via la spazzatura e le cose non necessarie o portarle nei negozi di seconda mano
    • smaltire i farmaci vecchi e non più necessari in farmacia o nei punti di raccolta
    • selezionare gli abiti vecchi e darli alla raccolta dei vestiti usati
  • Acquistare gli scatoloni e il materiale da imballaggio (per es. MICASA, IKEA) oppure procurarseli per conto proprio (in negozi locali o chiedendo ad amici e conoscenti)
  • Iniziare a imballare per tempo

Come procedere?

  • Pulizia: bisogno di aiuto? Amici e partenti o un’impresa di pulizia? (siehe unten)
  • Trasloco: bisogno di aiuto? Amici e partenti o un’impresa di traslochi?
  • Assicurazione trasloco:
    • l’assicurazione mobilia domestica/responsabilità civile si assume i danni provocati dagli aiutanti durante il trasloco
    • l’assicurazione trasporti della ditta di trasloco si assume i danni eventualmente provocati dalla ditta stessa Bisogna fare anche attenzione al fatto che il capitale assicurato sia ancora abbastanza alto
  • Stabilire gli appuntamenti:
    • il giorno del trasloco: informare il datore di lavoro (generalmente è possibile avere un giorno libero, in caso prendersi giorni aggiuntivi)
    • il giorno per la riconsegna del vecchio appartamento in presenza del proprietario
    • la data per il passaggio del nuovo appartamento
    • organizzare un installatore di sanitari per il trasferimento della lavatrice (l’attacco deve essere fatto da un esperto)
    • prenotare gli operai per eventuali riparazioni nella vecchia abitazione

Pulizia

Chiarire con l’amministrazione se la pulizia dell’immobile in affitto deve essere superficiale o a regola d’arte. Importanti dettagli da tenere presente per la pulizia:

  • forno, cucina 
  • svuotare completamente il frigorifero / sbrinare il congelatore 
  • lavastoviglie e filtri 
  • cappa aspirante e altri sistemi di ventilazione / valvole di aspirazione 
  • WC, doccia / vasca 
  • termosifoni, cornicioni, mensole e montanti 
  • finestre (vetri interni ed esterni e doppivetri), tapparelle e avvolgibili 
  • garage, cantina, sottotetto, cassetta delle lettere

 

3° passo – Ultimo controllo

Il diavolo si nasconde nei dettagli. Per non brancolare nel buio, ecco i nostri consigli.

  • Organizzare attrezzi ed eventualmente un trapano elettrico per montare e smontare i mobili:
    • rimuovere chiodi, viti e tasselli
  • Preparare carrelli, coperte e nastri per il trasporto in sicurezza
  • Tenere pronta una cassetta di pronto soccorso (non si sa mai)
  • Quante braccia sono disponibili il giorno del trasloco? Se necessario chiedere ad altre persone
  • Informare i vicini
  • Prenotare i parcheggi
  • Preparare 1-2 lampade, qualche lampadina e prolunghe per avere un po’ di luce nel nuovo appartamento

 

4° passo – Trasloco

Et voilà: le diamo il benvenuto nella sua casa nuova! Oggi dovrebbe girare tutto per il verso giusto.

  • Redigere il verbale di constatazione danni insieme al proprietario e far notare le mancanze al momento dell’ingresso nel nuovo appartamento. Se il proprietario constata mancanze al momento della riconsegna del nuovo appartamento, l’inquilino può comunicarle alla propria assicurazione mobilia domestica e responsabilità civile privata. In questo caso l’inquilino ha 14 giorni di tempo per disdire la propria assicurazione senza essere soggetto ai termini di disdetta ordinari.
    Consiglio: nel caso di danni provocati dagli inquilini le regole in materia di franchigia si differenziano tra loro e conviene sempre fare attenzione se valgono per trasloco, per stanza o per evento.
  • Riconsegnare la vecchia chiave (eventualmente anche la copia stampata a proprie spese)
  • Ritirare la nuova chiave
  • Montare le prime lampade nel nuovo appartamento

 

5° passo – Quasi finito

Ha dormito bene la prima notte nel suo nuovo appartamento? Ecco le cose da svolgere nei prossimi giorni.

  • Annunciarsi presso il nuovo comune
  • Modificare l’indirizzo registrato presso vari negozi, anche online
  • Richiedere la restituzione della cauzione d’affitto, se questa non è già avvenuta
  • Comunicare assolutamente al proprietario le mancanze dell’immobile non ancora presenti nel verbale di constatazione danni e farle aggiungere
  • Comunicare il cambio di residenza entro 10 giorni per l’auto e anche online per la licenza di condurre
  • Annunciarsi alla centrale elettrica presso il nuovo luogo di residenza
  • Organizzare un piccolo rinfresco per gli aiutanti